SERIE B

Virtus Lanciano. Spine arbitrali. Baroni: «non sono soddisfatto dei guardalinee

Sabato con la Ternana: «gara dura. Loro hanno trovato continuità

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1823



LANCIANO. La Virtus Lanciano nonostante una stagione al di là di ogni più fantasiosa aspettativa è stata molto sfortunata con gli arbitraggi. Da inizio campionato la linea adottata dai Maio è stata chiara, con dirigenti, tecnici e tesserati che devono parlare di arbitri il meno possibile. Nelle ultime settimane però i torti ai danni dei frentani sono divenuti tanti e fastidiosi e Baroni nelle varie conferenze stampa non ha mai nascosto un certo malessere, pur esprimendosi con un linguaggio corretto senza gridare al complotto. Se l'incontro con i vertici dell'AIA sia servito ad allenatori ed arbitri della B questo è tutto da vedere, ma per Baroni è una la certezza “positiva”: «degli arbitraggi si lamentano tutti ed almeno questo è positivo perché gli errori sono distribuiti tra tutti. Sono comunque soddisfatto degli arbitri, ma meno dei guardalinee e del quarto uomo. Questo perché dovrebbero essere di aiuto e supporto. Gli arbitri sbagliano come giocatori ed allenatori, ma con i guardalinee quest'anno siamo stati molto sfortunati tra gol regolari non convalidati e posizioni di fuorigioco inesistenti».
Con 47 punti in classifica e la salvezza ormai acquisita, a meno di crolli fantascientifici, Marco Baroni finalmente inizia a sbottonarsi ed a puntare a qualcosa in più dei semplici 3 punti che mancano alla fatidica quota 50: «abbiamo 3 gare e ci serve l'intera rosa che sta bene. Dobbiamo assolutamente cercare di presentarci al meglio. Ora guardiamo alla Ternana che ha trovato un filo logico di squadra ed una certa continuità di risultati. Sarà una partita difficile ma questo lo sappiamo. Salvezza raggiunta? Dobbiamo porci sempre un obiettivo di partita in partita. Solo così e mantenendoci umili possiamo andare avanti con qualità e convinzione».
Ieri seduta di allenamento al mattino per i rossoneri al Memmo. È tornato “a disposizione” Marco Baroni dopo l'incontro con i vertici AIA a Coverciano di martedì. Hanno lavorato a parte Piccolo, Casadei e Casarini, con solo quest'ultimo che potrebbe recuperare per la trasferta di sabato a Terni. Oggi altro allenamento al mattino. Con i rossoverdi non ci sarà De Col, squalificato per un turno dal giudice sportivo.
Andrea Sacchini