SERIE B

Virtus Lanciano. Oggi al Biondi arriva il Novara. Baroni: «gara pericolosa per noi»

Aglietti teme i frentani: «squadra quadrata che sa come colpire»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1779







LANCIANO. Allenamento di rifinitura ieri per la Virtus Lanciano che questo pomeriggio al Biondi (calcio d'inizio ore 15,00) affronterà il temibile Novara. I frentani dopo una buona serie di risultati positivi sono inciampati sabato scorso in una sconfitta piuttosto sorprendente contro il Bari, dopo un primo tempo condotto tutto all'attacco senza però la capacità di finalizzare quanto costruito.
Alla vigilia del match con i piemontesi le parole di Marco Baroni come al solito hanno richiamato i suoi giocatori alla massima attenzione ed a non sentirsi mai sazi, nonostante una posizione in classifica che, visto l'obiettivo salvezza ormai virtualmente raggiunto, potrebbe causare cali di tensione: «è una partita pericolosa e difficile. Noi però siamo in grado di mettere in difficoltà chiunque... se giochiamo da Lanciano. Bisogna scendere in campo con determinazione e sano furore. Quando si fanno buone prestazioni ne lasci pochi di punti per la strada».
Sulla formazione: «ho qualche dubbio e questo significa che la squadra ha lavorato bene in settimana e mi sta dando difficoltà nelle scelte».
Marco Baroni ha convocato i portieri Aridità, Branescu e Sepe; i difensori Amenta, Aquilanti, De Col, Ferrario, Nunzella e Troest; i centrocampisti Buchel, Casarini, Di Cecco, Germano, Minotti, Paghera e Vastola; gli attaccanti Comi, Falcinelli, Gatto, Ragatzu, Thiam e Turchi. Out dalla lista gli infortunati Piccolo e Casadei e lo squalificato Mammarella. Il capitano verrà rimpiazzato da uno tra Germano ed Aquilanti. Se dovesse giocare quest'ultimo, Amenta verrebbe dirottato nell'insolito ruolo di terzino sinistro. In attacco tanti giocatori per poche maglie e la sensazione è quella che questa volta Baroni potrebbe affidarsi al tridente composto da Falcinelli e Thiam ai lati di Comi. Improbabile ma non impossibile l'utilizzo del 3-5-2.

AGLIETTI TEME IL LANCIANO: «SQUADRA MOLTO QUADRATA»
«Abbiamo qualche indisponibilità di troppo» – ha raccontato invece in conferenza stampa il tecnico del Novara, Alfredo Aglietti – «i medici faranno di tutti ma è dura avere tutti questi infortunati e squalificati. Può essere però l'occasione per tanti di far bene dopo magari non essere stati utilizzati per un po'. Penso a Genevier ma non solo. Molti possono mettersi in mostra ma le occasioni vanno colte al volo».
Sul Lanciano: «ha perso una partita immeritata a Bari. È una squadra che va fortissimo ed ha molte individualità. Falcinelli, Thiam ed altri stanno facendo bene. Vincono spesso col minimo gol di scarto e questo significa che è una squadra molto quadrata che si difende bene. Dobbiamo essere bravi a concedere pochi spazi. Il Lanciano nelle ripartenze sa fare molto male, ma anche noi abbiamo tutte le potenzialità per sorprenderli».
Alfredo Aglietti ha convocato per la trasferta in terra d'Abruzzo 20 giocatori: i portieri Kosicky e Tomasig; i difensori Crescenzi, Gobulovic, Lambrughi, Ludi, Perticone, Radakovic e Vicari; i centrocampisti Genevier, Parravicini, Laner, Marianini e Rocca; gli attaccanti Gonzalez, Lazzari, Lepiller, Manconi, Rubino e Sansovini.
Solo 3 precedenti tra Lanciano e Novara ed addirittura uno solo al Biondi, la vittoria per 1-0 l'anno scorso. Bilancio nettamente in favore dei rossoneri con 2 vittorie ed un pareggio.
La gara verrà diretta da Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta. Guardalinee Bolano e Soricaro. Fischio d'inizio oggi alle ore 15,00 allo stadio Guido Biondi di Lanciano.

PROBABILI FORMAZIONI
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Sepe; De Col, Troest, Amenta, Germano (Aquilanti); Casarini, Minotti, Buchel; Falcinelli (Ragatzu), Comi, Thiam. Allenatore: Baroni.
NOVARA (4-3-3): Kosicky; Crescenzi, Perticone, Vicari, Lambrughi; Marianini, Genevier, Laner; Manconi, Sansovini, Lazzari. Allenatore: Aglietti.
ARBITRO: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta.

Andrea Sacchini