LEGA PRO

Tra Casertana e Teramo vince il “buon senso”: 0-0 e tutti contenti

Un punto per uno avvicina la C unica per entrambe le squadre

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1729





CASERTA. Senza strafare il Teramo strappa uno 0-0 che vale oro dal campo della Casertana ed avvicina la salvezza.
Pari che vale quasi come una vittoria per entrambe le squadre, che fanno insieme un altro piccolo passo verso la Lega Pro unica dell'anno prossimo. La gara è scivolata via senza grandi sussulti, con le due squadre che sin dalle prime battute hanno dato l'impressione di potersi accontentare del risultato di partenza. 0-0 logica conseguenza di una classifica che vedeva (e vede tutt'ora, ndr) Teramo e Casertana in testa alla classifica a pari merito.
Per mister Vivarini segnali positivi dopo l'inatteso ko di sette giorni fa al Bonolis col Melfi.
In avvio di gara è il Teramo più propositivo con un destro dal limite di Dimas che termina tra le braccia di Fumagalli. È un fuoco di paglia per l'undici di Vivarini che giocherà da qui in avanti tutto rintanato nella propria metà campo.
Al 18esimo prima risposta della Casertana su di un'uscita sbagliata di Serraiocco che per poco non viene punita da Varriale che prova il tiro respinto quasi sulla linea da Speranza. Al 27esimo ancora il centravanti dei campani in diagonale chiama agli straordinari Serraiocco. Prima del riposo Mancino da posizione decentrata supera in dribbling un difensore e prende il palo esterno a Serraiocco battuto.
Nella ripresa calano i ritmi e la Casertana ci prova soltanto in un paio di occasioni. Al terzo tentativo di pallonetto piuttosto velleitario di Cruciani facile preda del portiere teramano. Al 17esimo direttamente su calcio d'angolo Mancino con l'aiuto del vento sfiora il palo più lontano. L'agonismo ed i tentativi di far propria l'intera posta in palio terminano qui, con l'unico spettacolo che viene regalato dagli oltre 5mila spettatori presenti. Al triplice fischio festa un po' per tutti.
Con questo prezioso punto il Teramo sale a quota 48 in classifica e resta primo in classifica proprio in compagnia della Casertana. Domenica prossima al Bonolis impegno interno contro il Sorrento per avvicinare ulteriormente la promozione nella C unica.

TABELLINO
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli; D'Alterio, Idda, Conti, Pezzella; De Marco, Cucciniello, Cruciani (24'st Chiavazzo); Alvino (30'st Bacio Terracino), Varriale (36'st Favetta), Mancino. A disposizione: Vigliotti, Antonazzo, Bruno, Piscitelli. Allenatore: Ugolotti.
TERAMO (4-2-3-1): Serraiocco; Scipioni, Caidi, Speranza, Masullo; Lulli, Cenciarelli (14'st Arcuri); Fiore (21'st Petrella), Dimas (34'st Gaeta), Di Paolantonio; Bucchi. A disposizione: Narduzzo, Giannetti, Gregorio, Casolla. Allenatore: Vivarini.
ARBITRO: Morreale della sezione di Roma.
NOTE: Ammoniti: Fiore. Presenti sugli spalti circa 5mila spettatori.
Andrea Sacchini