SERIE B

Virtus Lanciano. Al San Nicola i frentani affrontano un Bari ferito da questioni societarie

Il tecnico Alberti: «fallimento? Noi pensiamo al campo...»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2104






LANCIANO. Lasciarsi alle spalle le polemiche dando continuità di risultati e rafforzando il proprio piazzamento in zona play-off. Sono questi gli obiettivi della Virtus Lanciano che questo pomeriggio alle ore 15,00 al San Nicola farà visita ad un Bari sconvolto dalle voci di fallimento del club ma che sulla carta resta uno degli organici più forti della B. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio per Marco Baroni che ha voluto mantenere altissima la soglia di attenzione dei suoi visto che la crisi societaria dei galletti potrebbe rappresentare un'arma a doppio taglio per i giovani frentani.
Come al solito Baroni non ha dato indicazioni sulla formazione ed i dubbi circa un passaggio dal 4-3-3 al 3-5-2 restano. In conferenza stampa il tecnico ha speso parole di elogio per Gatto, che a sorpresa potrebbe essere gettato nella mischia sull'out di destra d'attacco al posto di Ragatzu, con Piccolo a sinistra e Comi riferimento centrale. Proprio il centravanti frentano è tornato dalla convocazione in Under 21 molto stanco ma il suo posto lì davanti non sembra essere in dubbio. Pienamente disponibile dopo le fatiche di Nazionale anche De Col. A centrocampo lo squalificato Buchel invece verrà rimpiazzato da Minotti (favorito, ndr) o Vastola. Arruolabile per la panchina dopo l'infortunio Manuel Turchi. 

La squadra dopo l'ultimo allenamento di rifinitura in Abruzzo è partita ieri in tarda mattinata alla volta di Bari. Nessuna sorpresa nella lista convocati con i portieri Aridità, Branescu e Sepe; i difensori Amenta, Aquilanti, De Col, Mammarella, Nunzella e Troest; i centrocampisti Casarini, Di Cecco, Minotti, Paghera e Vastola; gli attaccanti Comi, Falcinelli, Gatto, Piccolo, Ragatzu, Thiam e Turchi. Out Casadei, Ferrario e Buchel.
«Noi pensiamo al campo. La società ci è sempre stata vicina. Non ci hanno mai fatto mancare nulla. Non bisogna creare alibi» – ha dichiarato in conferenza stampa Alberti al portale tuttobari.com – «in Sicilia abbiamo fatto una buona prestazione ma siamo stati poco fortunati. Il Lanciano non è più una sorpresa, merita quella posizione in classifica. E' una squadra temibile, abile in difesa e capace di colpirti sui calci piazzati, come fece all'andata. Per questo motivo domani potremmo cambiare qualcosa nell'assetto difensivo. Abbiamo bisogno dell'apporto di tutti».

Convocati i portieri Guarna e Pena; i difensori Sabelli, Chiosa, Polenta, Samnick, Zanon, Ceppitelli, Calderoni e Mercadante; i centrocampisti Lugo Martinez, Fossati, Defendi, Nadarevic e Santeramo; gli attaccanti Cani, Galano, Joao Silva, Lores Varela e Beltrame.
Bari-Virtus Lanciano verrà diretta da Claudio Gavillucci della sezione di Latina. Assistenti Ciancaleoni e Bellutti. Calcio d'inizio oggi pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio San Nicola di Bari.

BARI (4-3-3): Guarna; Sabelli, Ceppitelli, Polenta, Calderoni; Defendi, Fossati, Lugo; Galano, Joao Silva, Nadarevic. Allenatore: Alberti.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Sepe; De Col, Troest, Amenta, Mammarella; Paghera, Casarini, Minotti; Piccolo, Comi, Ragatzu (Gatto). Allenatore: Baroni.
Andrea Sacchini