BASKET

Roseto torna alla vittoria contro Recanati: netto 81-61

C'è la Coppa Italia. Un turno di riposo per la Legadue

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1308





ROSETO. Vittoria sul velluto per la Modus FM Roseto, nella nona giornata di ritorno della regular season, contro il Basket Recanati per 81-61 e senza l’apporto di Ricci e Genovese, ancora out ma sulla via del recupero entrambi. Dopo le tre sconfitte consecutive, gli Sharks avevano bisogno di due punti fondamentali per il traguardo postseason, oltre che allontanare gli spettri della zona salvezza, riguardo e le conferme sono arrivate da tutti, soprattutto dalla” panca”, con il rientro di Nika Metreveli su tutti, autore di una prova massiccia sia in attacco che in difesa. Roseto alla palla a due si presenta con il solito starting five, Stanic a giostrare palloni, Marini e Legion come esterni, sotto canestro Leo e Bisconti, risponde coach Sacco con l’ex Gnaccarini, Starring , Mosley, Pierini e Pettinella: dopo 5 minuti si sul + 1 (10-9), con Legion a quota 4, mentre per Recanati ( già senza l’infortunato Fantinelli ma con il neo acquisto Panzini) le cose migliori si vedono da Pierini; il primo quarto si conclude 20-14, con Roseto che accelera nella seconda parte di frazione grazie a Stanic, e Tortù chiude con una tripla sul 20-14, con Trullo che già inizia a ruotare tutti gli uomini a disposizione, e Metreveli torna a calcare il parquet dopo il 22 dicembre contro Matera. Nel secondo parziale la musica non cambia, anzi Roseto allunga sempre più grazie ad un maestoso Legion da 17 e 5 rimbalzi nei primi due quarti, e con Bisconti e Sowell ( due sue triple danno il “là” al primo break biancazzurro) spine nel fianco per la difesa marchigiana, arrivando fino al 30-18 del 15°; ancora Stanic e Sowell fanno chiudere avanti di 14 gli Sharks, sul 40-26, con coach Sacco che si becca anche un fallo tecnico per proteste ( con conseguente 0/2 dello stesso Sowell ai liberi).

Nel terzo quarto arriva il break che chiude la gara, a cavallo tra il 22° e il 26° i contropiedi rosetani e la difesa fanno da cornice alla splendida gara, con il pubblico del PalaMaggetti che apprezza sempre più, e gli ospiti non possono far altro che iniziare ad abdicare, anche se le troppe palle perse fanno un pochino arrabbiare Trullo ( saranno 24 a fine gare ): al 25° si è sul 49-34, con il solito Stanic che regala ottime assistenze e l’attacco rosetano che và che è un piacere, prima che Mosley e Starring ristabiliscono un po’ le distanze sulle dieci lunghezze, 61-51 a fine parziale. Gli ultimi dieci minuti Roseto li inizia con due canestri da tre punti di Zaharie e Legion, con la gara che và sempre verso binari rosetani: 72-53 a cinque dal termine, con Recanati che inizia ad alzare bandiera bianca, e coach Trullo toglie Legion, Stanic e Bisconti, sotto una standing ovation, mettendo dentro Faragalli e De Dominicis; il match finisce 81-61, e grazie a questa vittoria Leo e compagni consolidano la sesta piazza, in coabitazione con Treviglio. Ottime cose si sono viste dal solito Legion, ottimo il rientro di Metreveli, consolidate le prove di Stanic e Bisconti. Ora per gli Sharks due settimane di tempo per preparare il derby del 16 marzo contro Chieti, cin il campionato che osserverà un turno di riposo per la Coppa Italia.

MODUS FM ROSETO – BASKET RECANATI 81-61 (20-14, 20-12, 21-15, 20-10)
ROSETO: Faragalli , De Dominicis , Sowell 12 , Legion 30 , Zaharie 3 , Stanic 10 , Leo 5 , Marini 1 , Bisconti 10 , Metreveli 10 All. Trullo
RECANATI: Gnaccarini 6 , Pierini 7 , Gurini n.e. , Mosley 8 , Cardinali 3 , Pullazi 4 , Starring 10 , Panzini 3 , Pettinella 15 , Tortù 5 All. Sacco
ARBITRI: Giovanrosa Renato, Longobucco Andrea, Capoziello Damiano
NOTE: Roseto tiri da due 24/37 , tiri da tre 8/18 , tiri liberi 9/15 , rimbalzi 40 ( 5 offensivi ); Recanati, tiri da due 16/44 , tiri da tre 6/25 , tiri liberi 11/13 , rimbalzi 33 ( 12 offensivi )
USCITI PER 5 FALLI: nessuno
SPETTATORI: 1900