SERIE B

Virtus Lanciano. I play-off sono sempre lì. Baroni: «grande qualità con Comi e Ragatzu»

Sabato altro scontro per l'alta classifica ad Avellino. In dubbio Mammarella

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2064






LANCIANO. Un piccolo passo avanti in classifica e l'ennesima dimostrazione di potersela giocare ad armi pari con tutte per restare fino alla fine in zona play-off. La Virtus Lanciano anche col Cesena ha reagito alla grande strappando un punto prezioso contro una delle compagini meglio attrezzate per il salto di categoria, che dopo il vantaggio ha peccato un po' di presunzione consentendo ai frentani di rimanere in partita fino alla fine. Per Baroni una prova positiva ed un altro piccolo mattoncino che avvicina la fatidica quota salvezza, individuata in 50 punti. Rossoneri inseriti a pieno in zona play-off, anche se con soli 2 punti di margine.
«Non era facile riprendere queste partite con compagini molto forti» – ha raccontato il tecnico della Virtus Lanciano, Marco Baroni – «il Cesena è tra le più esperte e forti del campionato. Sapevano ripartire bene e chiudere gli spazi. Dopo un primo tempo difficile con poco coraggio e molto timore siamo venuti fuori alla distanza. Il pareggio ritengo sia giusto per quanto visto in campo. Anche perché nel secondo tempo ho visto una squadra senza paura che si è battuta alla pari con grinta e determinazione».
Sempre più importante l'inserimento in squadra dei nuovi acquisti di gennaio. Comi è risultato decisivo con un gol splendido in rovesciata, Ragatzu invece con le sue giocate e la sua vivacità dopo il suo ingresso in campo nel secondo tempo ha spaccato la partita: «Comi mi piace come combatte ed incarna alla perfezione lo spirito della Virtus. Sono convinto che con questo spirito e caratteristiche possa dare tantissimo a questa squadra».
«Ragatzu invece non ha ancora i 90 minuti nelle gambe» – prosegue Baroni – «ma tecnicamente è un giocatore molto valido. Sta entrando negli schemi della squadra ed ha bisogno di altro tempo per migliorare la condizione. Già ora è un giocatore molto importante per noi».
Dopo il buon punto col Cesena mister Baroni ha concesso due giorni di riposo alla squadra, che riprenderà gli allenamenti soltanto oggi in vista della trasferta difficilissima di sabato con l'Avellino. Altro scontro play-off per i frentani che potrebbero rinunciare a capitan Mammarella, uscito malconcio per un guaio al ginocchio in occasione del match di venerdì. Per lui sono previsti esami in settimana. Oggi consueta conferenza stampa di inizio settimana di mister Baroni.
Andrea Sacchini