SERIE B

Nuova sede sociale e parola agli ultimi arrivati: «Pescara piazza ideale per il riscatto»

Le prime impressioni di Caprari, Bovo, Salviato e Samassa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2510





PESCARA. Un lungo corridoio e stanze piene di foto e cimeli della storia biancazzurra. All'ingresso una gigantografia del mai dimenticato capitano Vincenzo Zucchini. È stata presentata ieri alla stampa la nuova sede della Pescara calcio in via Paolucci, nel cuore della città, come ha sottolineato l'Ad Danilo Iannascoli, per stare vicino ai tifosi e rafforzare lo spirito di appartenenza. Tutto ciò che riguarderà marketing, scouting e biglietteria invece resta alla vecchia sede.
Cerimonia di inaugurazione importante anche perché è stata l'occasione ideale di conoscere dal vivo gli acquisti di gennaio: Svedkauskas, Milicevic, Caprari, Salviato, Bovo e Samassa che hanno risposto alle domande dei cronisti. Giunti a Pescara chi per un motivo chi per un altro, ma essenzialmente con la grande voglia di riscattarsi dopo un inizio poco entusiasmante nei club di provenienza, tutti hanno voluto porre l'accento sull'entusiasmo di intraprendere una nuova avventura in uno dei club più prestigiosi della Serie B.
«Sono molto contento di essere qui a Pescara» – ha raccontato l'attaccante Mamadou Samassa, acquistato dal Chievo Verona – «ho subito avuto un'impressione positiva della città e della squadra. Il Pescara è una buona squadra. Spero di far bene e di aiutare la squadra ad andare in Serie A. Sono andato via dal Chievo perché ho bisogno di giocare. So che i tifosi si aspettano tanto da me e sono pronto a dare il mio contributo».
Felice anche l'altro neo-acquisto della sessione di gennaio, Andrea Bovo, prelevato dallo Spezia: «dispiace aver esordito con una sconfitta, ma sono stato contento per gli applausi del pubblico a fine partita. Ho lasciato una piazza importante come Spezia per arrivare in un'altra importante appena scesa dalla Serie A e che vuole restare in Serie B il meno possibile. Ho scelto Pescara perché ho l'ambizione di poter giocare per traguardi importanti e questa è la piazza ideale».
La squadra intanto sul campo continua la preparazione in vista della trasferta di sabato pomeriggio a Crotone. Il giudice sportivo ha squalificato per un turno Rizzo mentre tra le fila dei calabresi non ci sarà nessun appiedato. Ieri doppio allenamento agli ordini di mister Marino. Terapie per Di Francesco e Capuano mentre Cutolo e Samassa non si sono allenati per influenza e virus intestinale. È rientrato in gruppo Brugman. Oggi allenamento al pomeriggio al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.
Andrea Sacchini