IL VIDEO

LO SCHIAFFO IN AULA. LUPO (M5S): «DAMBRUOSO MI HA COLPITO». LUI SMENTISCE

Scatta la denuncia per il questore di Scelta Civica

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2550




ROMA. Nel caos che scoppia alla Camera quando Laura Boldrini decide di applicare la ghigliottina sul Decreto Imu-Bankitalia c’è anche il caso di uno schiaffo.
Schiaffo che il deputato questore Stefano Dambruoso (Scelta Civica) avrebbe dato a Loredana Lupo, deputata del Movimento 5 Stelle.
«Occupare i banchi del governo – spiega Lupo – era l’unica cosa che potessimo fare. I commessi hanno giustamente il diritto di provare a fermarci. Ma mai avrei pensato che un deputato questore, che è alto 2 metri, mi desse uno schiaffo in faccia facendomi saltare una lente a contatto. Invece lo ha fatto», sostiene, raccontando che Dambruoso «non mi ha mai chiesto scusa, ha mirato su di me per darmi lo schiaffo».
«Escludo assolutamente lo schiaffo», ma c'è stato un «contatto fisico per bloccare una aggressione alla presidente Boldrini», ha replicato lui. «Ho visto tre persone avventarsi verso la Boldrini e ho cercato di dare una mano, ho fatto opera di blocco ma - ha spiegato Dambruoso in Transatlantico - non c'è stato nessuno schiaffo. Solo un contatto fisico».
Secondo il questore il loro «diritto politico a protestare è sconfinato in una forte violenza e c'è stato in aula molto più che solo spintoni. Sono stato - ha aggiunto - letteralmente aggredito». «Hanno cercato di raggiungere la Boldrini e per evitare ciò, con gli assistenti, sono state bloccate, con la sola nostra presenza fisica, più persone», ha spiegato.

Infine a chi gli faceva osservare che M5s vuole denunciarlo, Dambruoso ha replicato: «Siamo in Paese democratico e bisogna credere alla giustizia, se lo ritengono chiedano tutti gli accertamenti possibili».
«Si è giustificato: "alla violenza io rispondo con la violenza"», ha scritto su Facebook la deputata Giulia Sarti.
«Stiamo andando a fare la denuncia ora»