SERIE B

Virtus Lanciano. Ufficiale il colpo Comi. Saluta Plasmati. Turchi: «attenti al Brescia»

Oggi prime parole in rossonero per Nunzella, Ragatzu e Comi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2666




LANCIANO. Inizia a muoversi con decisione il mercato della Virtus Lanciano. Dopo gli acquisti ufficiali nei giorni scorsi di Nunzella e Ragatzu ed alcune operazioni minori in uscita, ieri il sodalizio frentano ha chiuso positivamente due importanti trattative. Dal Novara è arrivato infatti Gianmario Comi, centravanti scuola Milan classe 1992. Dopo l'exploit dello scorso campionato con la maglia della Reggina, concluso con ben 12 centri in 37 incontri, Comi in questa stagione ha trovato parecchie difficoltà di ambientamento nel Novara, scendendo in campo soltanto 13 volte con una sola rete all'attivo. Le qualità dell'ex Primavera del Milan sono però indiscusse e potrebbero rivelarsi un valore aggiunto importante nel reparto frentano che fin'ora ha reso di meno. Comi arriva in Abruzzo con grande voglia di riscatto dopo che la stagione attuale era iniziata sotto i migliori auspici con un gol in Coppa Italia e la prima (e fin'ora unica, ndr) convocazione nella Nazionale azzurra Under 21. Da agosto qualcosa non ha funzionato e l'ex Reggina ha scalato sempre più verso il basso le gerarchie di Calori. Come successo per molti altri giocatori di talento che nel corso degli anni si erano persi (vedi Casarini, Troest, Piccolo, Sepe e Mammarella su tutti, ndr), Lanciano può rappresentare il nuovo punto di svolta nella carriera di Comi.
Il nuovo attaccante, insieme a Ragatzu e Nunzella, verrà presentato questo pomeriggio alla stampa allo stadio Guido Biondi.
Per un giocatore che arricchisce il parco attaccanti della Virtus, un altro saluta l'Abruzzo dopo un anno solare chiuso con 30 presenze e 7 gol pesanti in Serie B. Gianvito Plasmati da ieri sera è ufficialmente un giocatore del Siena. L'operazione, la cui ufficialità era attesa ad ore ed era legata a doppio filo con l'ingaggio di Comi, stravolge il reparto offensivo di Baroni che alla ripresa del campionato troverà diversi volti nuovi.

Dalla doppia seduta di allenamento di ieri intanto buone notizie per il tecnico Marco Baroni che ha potuto contare su tutti gli uomini a disposizione. Sabato pomeriggio al Biondi arriva il Brescia.
«È un periodo un po' delicato per noi calciatori» – ha raccontato in conferenza stampa il centrocampista della Virtus Lanciano, Manuel Turchi – «c'è il calciomercato e la mente tende un po' a svariare e portare altrove. Il mister è molto bravo a mantenere alta la concentrazione. Stiamo pensando al Brescia, squadra molto forte ed organizzata. Bisognerà mettere in campo tutta la determinazione e l'attenzione che abbiamo».
«Il girone di ritorno sarà tutto un altro campionato e ci guarderanno con altri occhi» – chiude Turchi – «noi dobbiamo fare quello che abbiamo sempre fatto e fare più punti possibili. Raggiungiamo quanto prima la quota salvezza, poi potremo guardare ad altri obiettivi». 

Andrea Sacchini