SERIE B

Pescara Calcio. In settimana l'ufficialità dei primi colpi di mercato. Sabato la Juve Stabia

In dirittura d'arrivo Rispoli e Milicevic. Vicino Caprari

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2717





PESCARA. È una settimana importante in casa Pescara sotto molteplici punti di vista. Innanzitutto per quanto riguarda il mercato, con gli accordi e le trattative portate avanti dai dirigenti del delfino nelle ultime 2 settimane che finalmente troveranno sbocco nero su bianco. Entro le prossime 24 ore, come confermato dal patron Daniele Sebastiani, Andrea Rispoli sarà un nuovo giocatore del Pescara dopo che per giorni club e giocatore erano d'accordo su tutto. Da limare ancora qualche minimo dettaglio con il Parma, proprietaria del cartellino e la Ternana, che in estate aveva investito soldi per il prestito oneroso del calciatore che in Umbria è stato impiegato col contagocce da mister Toscano. Ad affare concluso, una mera formalità, il sodalizio biancazzurro potrà dirottare tutte le proprie attenzioni sul ritorno di Gianluca Caprari, che in attacco andrebbe a coprire sulle corsie esterne il vuoto relativo alla molto probabile partenza di Piscitella, che insieme a Frascatore dovrebbe tornare a Roma per poi essere nuovamente girato in prestito in Serie B.
In dirittura d'arrivo per una cifra vicina ai 200mila euro anche l'acquisto di Hrvoje Mmilicevic, giovane ed interessante prospetto dell'Hsk Zrinjski Mostar. Il centrocampista, che ad alcuni organi di stampa bosniaci ha confermato la felice conclusione della trattativa, è già una colonna dell'Under 21 croata ed il delfino spera di poter bissare il colpo estivo Zuparic. 

Terminata la telenovela Cascione, che resterà a Cesena almeno fino a giugno. Nessuna novità infine per quanto riguarda la punta, che potrebbe arrivare nelle ultime ore del mercato.
La squadra intanto riprenderà oggi gli allenamenti in vista delle ripresa del campionato fissata per sabato. L'undici di Marino, quarto in classifica, farà visita ad una Juve Stabia ultima e col morale sotto i tacchi, che uscirà profondamente rivoluzionata dal mercato di gennaio. I biancazzurri partiranno con il pieno favore dei pronostici, ma come ha sottolineato il tecnico Marino in settimana da partite come questa può esserci soltanto da perdere. Facile che l'allenatore del delfino, nonostante il mese di stop, possa affidarsi a grandi linee allo stesso undici che ha fatto segnare un'invidiabile striscia di dieci risultati utili di fila prima dello stop interno con l'Empoli del 29 dicembre.
Andrea Sacchini