SERIE B

Virtus Lanciano. Il Varese in pressing su Piccolo: dura resistere ma i frentani ci provano

Ufficiale Nunzella. Ragatzu-Lanciano: siamo ai dettagli

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3192





LANCIANO. Poco o nulla è successo nei primi giorni di mercato. Molto invece potrebbe succedere in casa Virtus Lanciano nel rush finale del mercato di gennaio. Il club frentano soprattutto negli ultimi giorni ha intensificato i contatti con il Livorno per il riscatto della seconda metà di Antonio Piccolo, giocatore fondamentale nello scacchiere tattico di Marco Baroni. L'esterno d'attacco rossonero però è finito nelle mire del Varese dell'ex Gautieri, che negli ultimi 10 giorni di mercato farà carte false pur di portare in Lombardia uno dei suoi più grandi pupilli. Il sodalizio frentano per il momento ha blindato il proprio gioiello in attesa, magari, che qualche offerta davvero interessante possa giungere in sede. Il Varese per il momento ha offerto soldi e due attaccanti: Sasa Bjelanovic e Matteo Momentè. La prima offerta dei lombardi sarebbe stata rifiutata dal Ds Leone, con la società pronta nel caso a rinunciare a Piccolo soltanto a titolo definitivo e non in prestito come inizialmente proposto dal Varese.
In entrata invece si segnala il primo colpo ufficiale di gennaio. Dal Lecce è arrivato Leonardo Nunzella, interessante prospetto classe 1992 di ruolo terzino sinistro. Il giocatore è giunto con la formula della comproprietà per colmare il buco lasciato libero da Nicolao, tornato nei giorni scorsi al Napoli.
In dirittura d'arrivo la trattativa per l'approdo in rossonero di Daniele Ragatzu in prestito dall'Hellas Verona. Con gli scaligeri Ragatzu non è mai sceso in campo e potrebbe essere il rinforzo giusto per rimpinguare il reparto d'attacco frentano. Da limare ancora qualche dettaglio ma nelle prossime ore l'ex Cagliari e Pro Vercelli firmerà almeno fino a giugno con il sodalizio dei Maio.
Il Cittadella infine avrebbe chiesto informazioni su Gatto, impiegato fin'ora col contagocce da mister Baroni, che in settimana potrebbe far ritorno all'Atalanta per poi essere girato altrove. Chi invece ha già salutato il gruppo è Fofana, ceduto in prestito secco fino a giugno alla Salernitana in Seconda Divisione. Nei prossimi giorni possibili colloqui Lanciano-Siena per il passaggio in Toscana di Gianvito Plasmati. In questo caso il reparto potrebbe essere arricchito dall'arrivo dell'ex Reggina Comi.
In vista della ripresa del campionato di sabato al Biondi col Brescia la squadra ha terminato sabato il ritiro di Corato in Puglia. Baroni ha concesso due giorni di riposo al gruppo, con gli allenamenti che riprenderanno oggi pomeriggio.

PRIMAVERA. L'HELLAS VERONA STRAPAZZA 3-0 LA VIRTUS LANCIANO
HELLAS VERONA (4-2-3-1): Borra; Ballarini, Varricchio, Boni, Manolache; Salifù, Zaccagni (dal 39' st Sall); Miketic (dal 17' st Rizzitelli), Gatto, Alba; Fares (dal 33' st Formigoni).
A disposizione: Nervo, Boateng, Rossi, Menolli, Crisci, Birlea. Allenatore: Pavanel.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Elezaj; Raho, Alessandroni, Gregori, Degrassi; Carpineta (dal 24' st Verna), Gentile, Cataldi; De Feo, Fioretti (dal 31' st Sablone), Cericola. A disposizione: Rossetti, Giancristofaro, Di Renzo, Barone, Bei. Allenatore: Alfieri.
MARCATORI: 20' st Rizzitelli, 29' st Zaccagni, 34' st Gatto.
Andrea Sacchini