CALCIO

2°Div/B. Il Teramo non brilla ma il punto può anche bastare: 1-1 col Poggibonsi

Il diavolo in dieci prima segna e poi si fa raggiungere nel finale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1074





TERAMO. Senza brillare il Teramo impatta 1-1 a Piano d'Accio contro il Poggibonsi e mantiene la testa della classifica con due lunghezze di vantaggio sul Cosenza, sconfitto a sorpresa 1-0 a Sorrento. Succede tutto nella ripresa con il vantaggio del diavolo al 18esimo grazie ad un'autorete di Checchi. Pareggio al 40esimo ad opera di Ferretti.
Per gli abruzzesi altro punto importante che muove la classifica ed avvicina ulteriormente la salvezza, nonostante una prova complessiva non esaltante dell'undici di Vincenzo Vivarini. Per contro prestazione generosa ed attenta dei toscani, giunti a Teramo col chiaro intento di riportare a casa un buon punto. Nel complesso risultato giusto con i padroni di casa che hanno opposto grande qualità dei singoli alla maggiore organizzazione del Poggibonsi. Qualche rimpianto però per il Teramo che pur non brillando era riuscito a sbloccare la gara ed a rischiare poco fino al 40esimo quando Ferrani tutto solo ha freddato Serraiocco per il gol del pareggio.
Non succede nulla nei primi 22 minuti di gioco poi una uscita errata di Anedda sugli sviluppi di un angolo permette a Casolla di colpire a rete da posizione decentrata: tiro fuori non di molto. Un minuto dopo Menegaz sugli sviluppi di un piazzato costringe Speranza al salvataggio sulla linea di porta a Serraiocco battuto.
Al 29esimo conclusione schiacciata di Lulli dal limite e palla di poco sul fondo. Al 37esimo Casolla trova il corridoio giusto per Sassano che da posizione più che privilegiata conclude troppo debole tra le braccia di Anedda.
Un minuto dopo episodio chiave nell'economia del match. Scipioni stende al limite Roveredo e rimedia il cartellino per chiara occasione da gol.
Nella ripresa grande assente è lo spettacolo. Un quarto d'ora di nulla poi Casolla dalla grande distanza spara alto sulla traversa. Due minuti dopo rocambolesco vantaggio degli abruzzesi. Cross senza grandi pretese di Casolla e sfortunata deviazione nella propria porta in spaccata di Checchi.
Reazione veemente del Poggibonsi. Al 70esimo Baldassin in piena area fa tutto bene ma conclude alle stelle. Tre minuti dopo strepitoso Serraiocco in allungo a dire di no ad una botta da limite di Scampini.
Al 40esimo il giusto 1-1 dei toscani. Calcio piazzato per la testa di Ferretti che impatta male ma quanto basta per ingannare Serraiocco. Prima del triplice fischio tentativo di Speranza e decisivo salvataggio di Ferretti sulla linea.
Con questa vittoria il Teramo è salito a quota 38 in classifica a 12 lunghezze di vantaggio sulla nona posizione. Domenica prossima trasferta da non sbagliare sul campo del Tuttocuoio.

TABELLINO
TERAMO (4-2-3-1): Serraiocco; Scipioni, Caidi, Speranza, Ligorio (19'pt Gregorio); Lulli, Arcuri (30'st Cenciarelli); Sassano, Di Paolantonio, Casolla; Gaeta (22'st Petrella). A disposizione: Narduzzo, Montecchia, Bernardo, Bucchi. Allenatore: Zambaldi (Vivarini squalificato, ndr).
POGGIBONSI (4-5-1): Anedda; Tafi, Menegaz, Checchi, Pupeschi (35'st Cresti); Baldassin, Croce, Scampini (32'st Moneti), Ferri Marini, Roveredo (20'st Scardina); Ferretti. A disposizione: Di Salvia, Lellis, Lombardi, Tessari. Allenatore: Tosi.
ARBITRO: Capilungo della sezione di Lecce.
NOTE: presenti sugli spalti circa mille spettatori. Ammoniti: Gaeta, Croce, Ferri Marini, Cenciarelli. Espulso: Scipioni al 38'st.
Andrea Sacchini