Basket. Roseto supera 89-80 Lucca. Festa grande al PalaMaggetti

Gli abruzzesi partono male poi chiudono alla grande

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1856





ROSETO. Gli Sharks superano Lucca con il risultato di 89-90, vincendo per la seconda volta consecutiva tra le mura amiche (dopo il successo del 5 gennaio, contro la capolista Ferrara). Per gli Sharks, si tratta della terza vittoria nelle ultime cinque gare, mentre Lucca, dopo tre vittorie consecutive, si arrende ad una Modus FM decisamente più agguerrita.
A seguito della falsa partenza (0-7 dopo i primi due minuti di gioco), i rosetani sono entrati in partita toccando, nel corso del match, anche le 10 lunghezze di vantaggio. In ogni caso, Roseto e Lucca hanno dato vita ad un finale thrilling, che ha infiammato il numeroso pubblico di casa, oltre i tifosi ospiti, giunti in buon numero a Roseto (circa 40). La stoccata decisiva è arrivata per mano di Alex Legion, migliore in campo con 33 punti e 14 rimbalzi, ben supportato da Leo e Stanic, entrambi in doppia cifra con 12 punti ciascuno.
Alla palla a due, coach Trullo, privo ancora di Nika Metreveli (out per infortunio), inserisce Stanic, Legion e Marini esterni, Leo e Bisconti sotto le plance. Coach Mecacci risponde con Deloach, Parente e Conger oltre l’arco, Valenti e Banti nel pitturato. Come già anticipato, l’inizio è tutto di marca toscana, coi biancorossi bravi a fulminare gli Squali con un parziale di 0-7. Coach Trullo chiama time out e prova a ristabilire l’ordine in campo, soprattutto in attacco: rimedio immediato, con i biancazzurri che rientrano subito in partita, chiudendo il primo quarto a contatto con gli avversari (18-22).
Nel secondo quarto le due squadre danno vita ad una gara molto combattuta, con botta e risposta rapidissimi che fanno lievitare lo spettacolo. Legion da una parte, Deloach dall’altra, prendono sulle proprie spalle il peso delle scelte offensive, ma Lucca prova a scappare con le scorribande di Parente e il peso sotto i tabelloni di Valenti. In ogni caso, Leo trova la miglior ispirazione stagionale, e con 10 punti in pochi minuti consente agli Sharks di restare a galla; la seconda frazione, come la prima, si chiude in equilibrio: 40-41. Al termine del primo tempo, in doppia cifra tra i locali ci sono Legion (11 punti) e Leo (10 punti), Delocach (11 punti) per l’Arcanthea.
In avvio di ripresa, Roseto si dimentica la lucidità all'interno dello spogliatoio, con Lucca che fugge sul +8, 46-54, sfruttando un parziale velenoso di 6-13. Gli abruzzesi non ci stanno e, applicando una difesa arcigna, riescono a sgraffignare un paio di possessi. In chiusura di terzo periodo, Stanic trova un prezioso fischio arbitrale che vale il nuovo vantaggio biancazzurro: Parente urta la mano del Capitano rosetano, mandandolo in lunetta con tre liberi; sarà tre su tre, che vale il 63-60 con cui le due compagini vanno a consumare l’ultimo mini break del match.
Negli ultimi e decisivi 10 minuti, i padroni di casa, spinti da un Legion inarrestabile, strappano un surplus significativo, costringendo coach Mecacci al time-out sul 73-67. Lucca non molla, ma Legion è devastante: chiuderà con 33 punti, 14 rimbalzi (7 in attacco), 2 assist e 2 palle recuperate, per un totale di 42 di valutazione. La partita scrive i titoli di coda, quando Roseto vola sul + 10 (81-71), per poi controllare agevolmente il divario. Il sipario cala tra gli applausi dei sostenitori rosetani, felici per il brillante successo di Stanic e compagni e impazienti per il prossimo impegno di domenica 26 gennaio 2014, di nuovo in casa, contro il fanalino di coda (ultimo, a 2 punti in classifica) Cus Bari.

MODUS FM ROSETO-ARCANTHEA LUCCA: 89-80
Roseto: Faragalli n.e., Sowell 7 Legion 33, Stanic 12, Leo 12, Genovese 4, Marini 9, Gloria n.e., Ricci 4, Bisconti 8, all. Trullo
Lucca: Deloach 25, Panzini 2, Sgobba n.e., Valenti 17, Santarossa 2, Banti 12, Manni n.e., Parente 15, Conger 7, Di Giacomo n.e., all. Mecacci
Arbitri: Borgo Christian, Vanni Degli Onesti Gianguido, Tallon Umberto
Note: Usciti per 5 falli: Luca Bisconti (Roseto). Parziali: 18-22, 40-41, 63-60. Roseto: 38/69 al tiro, 4/20 da 3, 9/12 ai liberi, 34 rimbalzi (13 off.), 13 assist, 16 perse, 7 recuperate. Lucca: 31/68 al tiro, 6/25 da 3, 12/15 ai liberi, 31 rimbalzi (11 off.), 15 assist, 14 perse, 8 recuperate. Spettatori: 2300 circa. Turno di DNA Silver: 17°. Prossimo turno: domenica 26 gennaio 2014, PalaMaggetti vs Cus Bari