SERIE B

Per il Pescara è questione di ore per i primi colpi. Virtus Lanciano: tutto fermo

Il ds Leone annuncia solo piccoli rinforzi per puntellare l'organico

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2761




PESCARA. Un altro giorno di mercato è passato in casa Pescara senza alcun acquisto ufficiale. Poco male però perché come confermato nei giorni scorsi dal Ds Giorgio Repetto nelle prossime ore il delfino chiuderà per Gianluca Caprari ed Andrea Rispoli. L'asse con la Roma, avviato in estate con gli acquisti tra i tanti di Frascatore, Piscitella e Viviani, dovrebbe ulteriormente rafforzarsi con il passaggio in comproprietà di Caprari in biancazzurro in cambio di soldi e del ritorno alla base di Frascatore e Piscitella, fin'ora poco impiegati dal tecnico Marino.
Altro asse di mercato importante è anche e soprattutto quello con il Parma, al quale dovrebbe approdare in comproprietà Vukusic in cambio della metà dei cartellini di Schiavi e Rossi, ritenuti fondamentali nel progetto tecnico di Marino. Anche Rispoli a meno di sorprese clamorose arriverà a Pescara via Parma, dopo aver risolto il prestito con la Ternana. Il tutto senza dimenticare Cascione, di proprietà parmense, che in estate è stato girato in prestito oneroso al Cesena. L'ex capitano spinge per un ritorno in Abruzzo, ma il Cesena chiede soldi per poter liberare il calciatore. La trattativa ormai da diversi giorni è appesa ad un filo anche perché Repetto, a più riprese, ha confermato il desiderio di arrivare a Cascione senza però alcun esborso economico.
Tutto bloccato per quanto riguarda la punta centrale richiesta nei mesi scorsi da Marino, dopo l'esplosione di Maniero ed il recupero della piena condizione fisica sempre più vicina di Sforzini. Qui la sensazione è quella che possa avvenire qualcosa soltanto negli ultimi giorni del mercato.
Sfuma definitivamente infine Eramo, che nelle prossime ore verrà ufficializzato dall'Empoli.

VIRTUS LANCIANO: IL MERCATO PUÒ ATTENDERE
Ancora apparentemente immobile invece il mercato della Virtus Lanciano, con il Ds Luca Leone che ha voluto fare chiarezza sui roboanti nomi circolati negli ultimi giorni in orbita rossonera. Non verrà nessun giocatore affermato, con i progetti del club che saggiamente non verranno modificati nonostante la splendida classifica costruita in questa prima metà di campionato. Vietato fare il passo più lungo della gamba quindi, con i dirigenti rossoneri che non escludono però colpi di qualità negli ultimi giorni del mercato. Per adesso il Lanciano resterà con gli attuali effettivi in attesa di qualche buona occasione e di giocatori validi in attesa magari di rivincita. Piace moltissimo il centrocampista del Pescara Viviani, chiuso nel suo ruolo dall'esplosione di Brugman. Si cercherà inoltre una punta centrale mentre è in dirittura d'arrivo lo scambio con la Juve Stabia tra Aridità e Branescu, con quest'ultimo che vestirà la casacca rossonera in prestito fino a giugno.
L'amichevole di oggi infine col Manfredonia è stata annullata a causa dei tanti giocatori del Lanciano indisponibili per infortunio ed acciacchi vari. Il ritiro proseguirà normalmente a Corato.
Andrea Sacchini