SERIE B

Pescara Calcio. C'è il derby, Capuano suona la carica: «non fermiamoci ora sul più bello»

Ancora emergenza a centrocampo: out Viviani, Nielsen e Rizzo. Spazio a Zuparic

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3056





PESCARA. Il Pescara continua gli allenamenti alla Cittadella dello Sport di San Giovanni Teatino in vista del derby di domenica nella tana della Virtus Lanciano. Soliti problemi a centrocampo per il tecnico Pasquale Marino, che a meno di clamorose sorprese dovrebbe affidarsi allo stesso undici che ha brillato a Siena. Conferma al fianco di Brugman per la sorpresa Zuparic, con Rizzo e Nielsen ancora out per infortunio. Nulla di nuovo neanche per quanto riguarda Viviani, che in caso di recupero difficile comunque si accomoderà in panchina. Per il resto nulla di grave per Cosic e Balzano, con quest'ultimo che sarà regolarmente a disposizione per Lanciano.
Tra le note più positive della gara con il Siena c'è sicuramente la difesa, che episodio del momentaneo 1-2 a parte ha dato finalmente impressione di solidità ed organizzazione. Questo, probabilmente, anche per l'adeguata copertura in fase di non possesso data dai centrocampisti, con Zuparic in grande spolvero in un ruolo che ricopriva agli albori della carriera in Croazia. Tra gli elementi che hanno maggiormente giovato del nuovo assetto ed equilibrio c'è sicuramente Marco Capuano, che ha parlato dell'attuale momento della squadra: «veniamo da un bel periodo e l'autostima è in continua crescita. I risultati sono a favore nostro e vogliamo continuare con questa buona serie di risultati e prestazioni. È il primo derby in B tra le due squadre e sappiamo che è molto seguito. Ci teniamo a fare bene ed a fare un bel regalo ai nostri tifosi, che ci seguiranno in massa anche a Lanciano». 

«Dopo il periodo brutto di ottobre» – continua il centrale pescarese – «stiamo trovando il giusto equilibrio. Peccato per i tanti infortuni a centrocampo, ma la squadra sta comunque giocando unita e molto compatta. Dopo il ritiro di qualche settimana fa il gruppo è sicuramente più coeso, grazie anche a Marino che ha lavorato benissimo. Ora è chiaro che vincere aiuta a vincere, per questo non vogliamo fermarci sul più bello col Lanciano».
Sulla Virtus Lanciano: «è una squadra tosta, partita per salvarsi che si trova in situazione di altissima classifica. Hanno una difesa solida e lì davanti riescono sempre a trovare la zampata vincente. Dovremo essere molto attenti perché il risultato positivo è ovviamente fondamentale. Sarà una partita molto seguita e ci sarà battaglia sin dalle prime battute».
«Il Lanciano è preoccupato per noi» – chiude Capuano – «ma anche noi di loro perché hanno dato filo da torcere a squadre fortissime come Siena e soprattutto Palermo. Vedremo alla fine quale sarà il verdetto del campo».
Oggi e domani seduta di allenamento a porte chiuse sempre a San Giovanni Teatino, in attesa di rientrare quanto prima al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.
Andrea Sacchini