CALCIO

Lega Pro. L'Aquila spreca troppo e regala 3 punti alla Nocerina: 1-0 e secondo ko di fila

Decisivo il gol di Danti in avvio ripresa. Rossoblù poco concreti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1656





L'AQUILA. Seconda sconfitta consecutiva per L'Aquila che cede 1-0 sul campo della Nocerina. Match winner Danti al quinto minuto del secondo tempo, a condannare un undici rossoblù che ha peccato troppo in fase di finalizzazione.
Per la Nocerina invece prima gioia interna dopo il derby discusso di qualche settimana fa all'Arechi di Salerno.
Ai punti gli abruzzesi avrebbero meritato il pareggio se non la vittoria, ma i campani hanno avuto il grandissimo merito di sbloccare la gara alla prima disattenzione della difesa ospite e difendere con le unghie e con i denti l'esiguo vantaggio. Tante le occasioni dilapidate, soprattutto nel primo tempo, da De Sousa e compagni che dopo Gubbio trovano sulla propria strada un altro ko da molti inatteso alla vigilia.
Avvio di gara equilibrato, poi col passare dei minuti è L'Aquila a comandare le operazioni. Al quarto d'ora Ciciretti dal limite costringe alla difficile respinta l'estremo difensore di casa Russo. Risposta della Nocerina al 23esimo con Cremaschi, che da posizione privilegiata nel cuore dell'area spara altissimo un interessante assist di Ficarotta.
A cavallo della mezz'ora L'Aquila velenosa con un destro di De Sousa ben controllato da Russo e poi con Ciciretti, il cui tentativo dal limite termina sul fondo non di molto.
Al 34esimo sugli sviluppi di un calcio di punizione testa di Ciciretti e pallone che non inquadra lo specchio della porta.
Prima del riposo ancora gli abruzzesi hanno la palla d'oro per il possibile vantaggio. Gallozzi conquista palla e da buona posizione calcia sul fondo di un nulla.
Nella ripresa è sempre L'Aquila più propositiva ma ecco che al quinto minuto arriva la doccia fredda del vantaggio nocerino. Traversone dalla destra di Cremaschi per l'accorrente Danti che di prima intenzione fredda Testa.
L'Aquila stenta a regire ed almeno in un paio di occasioni va vicina a subire anche il 2-0. In particolare con Evacuo, che da 2 passi esalta i riflessi di Testa.
Gli abruzzesi avrebbero bisogno di un episodio per sbloccare la gara ed al 21esimo la Nocerina resta in dieci per il rosso diretto a Remedi per un intervento da tergo su Gallozzi.
Ultimi minuti con tanto possesso palla ma nessun guizzo decisivo degli avanti aquilani, con il solo Frediani che in pieno recupero da posizione ravvicinata spara malamente addosso al portiere.
Con questa sconfitta L'Aquila scende al terzo posto in compagnia del Pisa, a quattro lunghezze dalla capolista Perugia. Domenica prossima al Fattori sfida fondamentale per la zona play-off col Frosinone.

TABELLINO
NOCERINA (4-4-1-1): Russo; Lepore, Sabbione, Kostadinovic, Rizza; Palma, Remedi, Ficarotta (25'st Cristofari), Cremaschi; Danti (28'st Crialese), Evacuo (37'st Vilkaitis). A disposizione: Esposito, Malcore, Jogan, Jara Martinez. Allenatore: Fontana.
L'AQUILA (4-3-3): Testa; Scrugli (23'st Frediani), Zaffagnini, Pomante, Dallamano; Carcione, Del Pinto, Gallozzi (32'st Ciotola); Ciciretti, De Sousa, Triarico (11'st Infantino). A disposizione: Ursini, Di Maio, Abbracciante, Agnello. Allenatore: Pagliari.
ARBITRO: Baldicchi della sezione di Città di Castello. Presenti sugli spalti circa 200 spettatori.

Andrea Sacchini