SERIE B

Pescara Calcio. Silenzio stampa per l'arbitraggio di Coppa. Sebastiani: «evitati altri danni»

La gara con lo Spezia decisa da Irrati. Unica nota lieta il rientro di Sforzini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2149




PESCARA. In casa Pescara ha lasciato pesanti strascichi la sconfitta di ieri in Coppa Italia 3-0 sul campo dello Spezia. Questo non per l'elevata dimensione del punteggio ma per l'arbitraggio di Irrati di Pistoia, con 2 espulsioni ed un rigore negato ai colori biancazzurri.
Nel post gara la società, per evitare danni ben peggiori in caso di dichiarazioni di fuoco dei propri tesserati, ha dichiarato il silenzio stampa, col patron Sebastiani chiarissimo sull'argomento: «abbiamo dichiarato il silenzio stampa per evitare danni ben peggiori. L'espulsione di Zuparic è stata troppo severa mentre Cutolo sembra che abbia detto qualche parola di troppo nei confronti non del guardalinee ma di un tifoso presente in tribuna. È chiaro che il giocatore ha sbagliato ma tutto è partito dall'episodio del rigore non concesso al Pescara».
«È un gran peccato perché tenevamo alla Coppa Italia» – chiude Sebastiani – «dopo che il Pescara ha giocato una buona gara nei primi minuti sfiorando anche il gol in un paio di occasioni. Eravamo partiti male ma la squadra stava reagendo, poi purtroppo le espulsioni hanno cambiato tutto».
Unica nota lieta del pomeriggio il ritorno di Sforzini, che in doppia inferiorità numerica ha lottato su ogni pallone sfiorando il gol nella parte iniziale di gara.
Sarà compito anche di Marino recuperare psicologicamente una squadra uscita malamente dalla Coppa Italia (per motivi anche esterni, ndr) e falcidiata da infortuni a centrocampo. Out Viviani e Rizzo infatti, con quest'ultimo che resterà fuori probabilmente fino a gennaio, Marino dovrebbe lanciare in mediana Zuparic, in vantaggio nei confronti di Kabashi e Fornito, apparsi con lo Spezia ben lontani da uno standard tecnico e fisico accettabile per la Serie B.
Il delfino è atteso sabato dalla difficile trasferta sul campo del Siena. Tra le fila senesi mancheranno per squalifica Giannetti e Valiani.
Andrea Sacchini