SERIE B

Virtus Lanciano. Niente alibi sugli arbitraggi. Baroni: «Palermo e Pescara? Siamo pronti»

Tegola Mammarella: squalificato 3 giornate. Il mister: «abbiamo tanti giocatori validi»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1916






LANCIANO. La Virtus Lanciano dopo un incredibile avvio di campionato al di sopra di ogni più rosea aspettativa sta attraversando la prima piccola crisi di risultati. La squadra, colpita nelle ultime 2 settimane da infortuni e da errori arbitrali alquanto macroscopici, nelle ultime 5 gare ha ottenuto solamente 4 punti, vincendo e pareggiando in casa rispettivamente con Varese e Siena e perdendo a Modena, Empoli e Trapani. La classifica però sorride ampiamente all'undici di Marco Baroni, terzo ed in piena zona play-off nonostante gli obbiettivi della società restano legati ad una salvezza il più tranquilla possibile. Il tecnico dei frentani spera di recuperare al più presto dai vari acciacchi soprattutto Thiam e Piccolo, fondamentali nello scacchiere tattico rossonero.
Sempre a proposito di indisponibilità, ieri dal giudice sportivo è arrivata l'attesa doccia fredda. Mammarella infatti, dopo il rosso rimediato per proteste a Trapani in occasione del gol fantasma del pari, è stato squalificato per 3 turni e dovrà saltare le 2 gare interne al Biondi contro Palermo e soprattutto Pescara. Un'assenza gravissima per la Virtus, che grazie al piede fatato del proprio terzino di spinta ha conquistato diversi punti.
«L'assenza di Mammarella sappiamo che sarà pesantissima» – ha detto ieri in conferenza stampa Marco Baroni – «come sono state le indisponibilità di Piccolo e Thiam. Non dobbiamo però piangerci addosso. Ci sono ragazzi vogliosi con caratteristiche diverse che si stanno allenando a fondo e sicuramente non faranno rimpiangere gli assenti. Abbiamo un gruppo numeroso e non sono affatto preoccupato. Ci faremo trovare pronti con Palermo e Pescara, ne sono convinto».
Nelle ultime gare la Virtus è stata anche danneggiata da alcuni arbitraggi, come a Modena e Trapani: «nel corso del campionato credo e spero che alla fine gli errori vengano compensati. Non voglio cercare alibi, voglio pensare alla mia squadra ed alle partite importanti e difficili con Palermo e Pescara».
Andrea Sacchini