SERIE B

Virtus Lanciano. Baroni non si fida del Trapani: «sono una squadra importante»

La squadra prosegue gli allenamenti a Montesilvano. Oggi trasferimento a Roma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1311





LANCIANO. È una Virtus Lanciano concentrata e vogliosa di dimostrare che la vittoria col Varese, arrivata dopo le due sconfitte nelle precedenti 3 partite, non è stata una casualità. Mister Baroni è rimasto soddisfatto della prestazione dei suoi nonostante un primo tempo sofferto nel quale l'undici di Sottili (esonerato in settimana per far posto all'ex frentano Gautieri, ndr) ha più volte sfiorato la marcatura: abbiamo fatto una buona gara, la partita che dovevamo fare. È chiaro che dopo la prima sconfitta, dato che secondo me quella di Empoli è stata la prima sconfitta sul campo, ripresentarsi in casa contro il Varese non era facile e noi abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, molto attenta.
«Una partita nella quale abbiamo gestito anche molto bene i tempi della gara» – prosegue Baroni – «partendo bene, soffrendo un po’ finché abbiamo trovato il gol. Poi nel secondo tempo secondo me la squadra ha fatto veramente molto bene».
Era necessaria una vittoria dopo il ko pesante di Empoli, caratterizzato da un'ultima mezz'ora deludente e priva di mordente: «Abbiamo ritrovato quello che è il nostro spirito. Forse ad Empoli abbiamo pagato anche il dover andare a fare una partita così importante, uno scontro al vertice che noi non possiamo gestire perché la nostra struttura, sia di organico che mentale, ci porta, nel momento in cui pensiamo troppo, a perdere il filo della nostra natura. Siamo una squadra che deve salvarsi, che sta facendo molto bene e che deve continuare a farlo, ma non può prescindere da certe componenti, come lo spirito di sacrificio, la compattezza, la corsa, l’essere combattivi nella gara».
Prossimo avversario sarà il Trapani: «i siciliani sono una squadra importante, che io ho visto giocare benissimo le prime partite di Campionato. Hanno messo in difficoltà difficoltà squadre importanti. È una partita difficile, come lo sono tutte, e noi dobbiamo prepararla bene, quindi andiamo là consci delle difficoltà, ma anche consapevoli che vogliamo continuare con un bel risultato».
Ieri allenamento al Poggio degli Ulivi di Montesilvano. Tutti a disposizione del tecnico eccezion fatta Thiam, Piccolo e Paghera. La squadra continuerà gli allenamenti nel ritiro pre-gara a Roma.
Alla Clinica Villa Stuart di Roma infine il portiere Angelo Casadei è stato operato al legamento crociato anteriore del ginocchio, già operato a marzo. Tempi di recupero da stimare.
Andrea Sacchini