SERIE B

Virtus Lanciano. Sabato con il Varese è anche sfida tra bomber: Falcinelli vs Pavoletti

Il frentano: «serve una vittoria per cancellare Empoli». L'ex: «a Lanciano tanti amici»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2585


LANCIANO. Virtus Lanciano-Varese non è soltanto la quarta forza del campionato contro una compagine, quella lombarda, che dopo un inizio difficile di campionato sta lentamente trovando la quadratura del cerchio grazie anche ai gol di Leonardo Pavoletti. Proprio lui, l'ex bomber del Lanciano che ha conquistato sul campo la promozione in Serie B, qui al Biondi farà di tutto per dare un dispiacere ai suoi vecchi tifosi: «ho ricordi bellissimi ma quando scenderò in campo dovrò pensare soltanto a far bene con il Varese. Cercheremo di vincere anche a Lanciano. Sono contento però di tornare in Abruzzo dove ho lasciato tanti amici ed ex compagni della promozione».
«Qui a Varese mi sento quasi a casa» – chiude Pavoletti – ed i tifosi si meritano quanto di meglio possibile. Abbiamo una buona squadra ed andremo a Lanciano per fare la nostra partita e riportare a casa un buon risultato».
A sfidare il bomber del Varese ci sarà dall'altra parte Diego Falcinelli, meno goleador del collega ma tanto lavoro e sacrificio a disposizione della squadra. Questa stagione per l'ex Sassuolo può rappresentare la definitiva consacrazione in Serie B e la salvezza del Lanciano non potrà che passare anche dai suoi gol e dalle sue giocate: «abbiamo consapevolezza nei nostri mezzi e sicuramente più esperienza rispetto l'anno scorso. Stiamo disputando un grande campionato e sabato col Varese dobbiamo tornare alla vittoria dopo 3 partite senza i 3 punti. Abbiamo una buona squadra ed il nostro obiettivo è quello di salvarci il prima possibile».
«Il Varese troverà vita difficile al Biondi» – continua l'attaccante frentano – «perché siamo in forma e vogliamo riscattare il 3-0 subito ad Empoli».
Vero e proprio jolly d'attacco, Falcinelli in stagione ha ricoperto tutti i ruoli offensivi: esterno alto, punta centrale ed addirittura centrocampista di contenimento in alcuni frangenti della gara in fase di non possesso del pallone: «mi trovo bene in ogni posizione, a destra, sinistra o al centro. Da punta centrale ho maggiori possibilità di fare gol, ma l'importante è dare una mano importante alla squadra in qualsiasi posizione».
Ieri allenamento per la Virtus al centro sportivo Vestina di Montesilvano. È rientrato Thiam, che ha svolto lavoro differenziato. A disposizione anche De Col, rientrato dagli impegni con la Nazionale Under 20. Nessuno squalificato tra le fila del Lanciano e del Novara.
Andrea Sacchini