IL VIDEO

RUSSIA. SI SCHIANTA UN BOEING: 50 MORTI

Nessun superstite tra i passeggeri

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5361





MOSCA. Incidente aereo in Russia. Cinquantadue persone sono morte quando un aereo è precipitato, in fase di atterraggio nell'aeroporto di Kazan. Lo ha reso noto il ministero della Protezione civile russa, secondo quanto riporta l'Interfax. Partito da Mosca., il Boeing 737 è esploso dopo lo schianto.
Le vittime sarebbero 46 passeggeri e sei membri dell'equipaggio. Secondo quanto riferito dalle autorità russe ai media locali non ci sarebbero sopravvissuti. Kazan è la capitale della repubblica russa del Tartarstan.
Secondo testimoni, l'aereo ha perso quota molto velocemente ed è esploso al momento dell'impatto col suolo. Sul posto sono subito accorsi i vigili del fuoco che sono riusciti a domare le fiamme dopo un'ora ma per i passeggeri non c'è stato nulla da fare. Nessuno è sopravvissuto. I corpi delle vittime sono stati tutti ritrovati vicino al luogo in cui il velivolo si è schiantato. Ancora ignote le cause dello schianto, fonti della sicurezza hanno ipotizzato un errore del pilota.
Nell'aprile del 2012, 31 persone morirono nello schianto di un aereo poco dopo il decollo in Siberia. A settembre del 2011, 44 persone rimasero uccise nell'incidente di uno Yak-42 vicino alla città di Yaroslav. Nel 2010, la Russia e le ex repubbliche sovietiche hanno registrato un tasso di incidenti tre volte superiore alla media mondiale, secondo i dati della International Air Transport Association.