CALCIO

Serie B. Il risveglio del Pescara passa per i piedi di Brugman: «devo migliorare senza palla»

Oggi e domani allenamenti a porte chiuse. Recupero Zauri. Out i nazionali

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1160





PESCARA. Dopo un inizio di campionato tutt'altro che esaltante, la risalita del Pescara in classifica non può non passare tra i piedi di Gaston Brugman, l'elemento probabilmente di maggior tecnica e qualità e centrocampo. Dopo il prestito l'anno scorso per 6 mesi a Grosseto, nonostante una retrocessione in Prima Divisione a diverse giornate dalla fine, il regista e trequartista uruguaiano ha maturato l'esperienza necessaria per giocare da protagonista in Serie: «nella fase di non possesso mi trovo molto meglio anche se col Cittadella ho sbagliato molti passaggi. Mi trovo bene nella posizione di centrocampista ma devo ancora crescere e migliorare tantissimo soprattutto nella fase di non possesso».
«È un momento molto buono per noi» – prosegue il centrocampista adriatico – «veniamo da tre partite senza perdere, con 2 vittorie fuori casa. Dobbiamo trovare la vittoria e la prestazione casalinga. A Cittadella non abbiamo subito gol ed è stato importante perché in attacco bene o male riusciamo sempre a segnare».
Dopo le vittorie con Reggina e Cittadella fuori casa ed il pareggio rocambolesco col Brescia all'Adriatico, per il Pescara è tempo finalmente di centrare l'intera posta in palio davanti in proprio pubblico: «non so se con la Ternana può essere la gara della svolta. Bisogna sempre giocare per vincere, anche quando non si viene da un buon periodo. Noi invece veniamo da un'ottima serie di risultati e vogliamo vincere anche perché è tanto che non lo facciamo in casa. Da questo punto di vista è una partita fondamentale per noi, per la classifica e per il morale».
«Rispetto alle prime gare siamo più solidi» – chiude Brugman – «e questo anche perché il centrocampo è anche più solido ed aiuta la difesa. Con la Ternana è importante per consolidarsi e dare continuità alla serie di 3 partite utili consecutive».
Ieri allenamento al mattino alla Cittadella dello Sport di San Giovanni Teatino. È tornato in gruppo Zauri mentre continuano nel loro persorso personalizzato di riabilitazione Schiavi, Piscitella e Sforzini. Oggi e domani allenamenti a porte chiuse, domenica alle ore 15,00 match all'Adriatico con la Ternana. Out i nazionali Pigliacelli, Zuparic, Viviani e Politano.
Andrea Sacchini