CROZZA-RAZZI: «PER BERLUSCONI DISPOSTO A MORIRE … DI VECCHIAIA»

L’imitazione del senatore abruzzese del Pdl

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11055




 
TELEVISIONE. Immancabile è arrivata anche questa volta l’imitazione di Maurizio Crozza di Antonio Razzi, senatore Pdl, abruzzese che ripete in versione “parodia” le cose dette questa settimana dal vero esponente parlamentare.
Dopo che Razzi ad “Un giorno da pecora” ha detto che per Berlusconi si butterebbe anche sotto ad un treno  o che con i 12 mila euro dello stipendio non riesce a campare, non poteva non arrivare lo sbeffeggio di Crozza. Il testo praticamente resta lo stesso, ironico quanto a tratti assurdo.
A suon di «anche perché», o «nella mia Svizzera è così…»  il (finto) senatore ammette di essere pronto anche a morire per il Cavaliere: «vorrei una morte veloce…sarei disposto a morire di vecchiaia».
Immancabile anche il fuori onda con il ritornello «fatti li ca… tua», giocando su una doppiezza del deputato che davanti alla telecamera pare sempre impacciato e incerto, ma che a telecamera nascosta consiglia di pensare solo agli affari propri.  «Diventa anche tu proprietà si Berlusconi», consiglia al suo intervistatore. «Mettiti una giarrettiera con i collant che lui non capisce più niente quando vede i collant, prestagli tua moglie, dammi retta qui è tutta malvivenza»