CALCIO

2°Div/B. L'impresa di giornata la compie il Chieti: in rimonta nel finale espugna 2-1 Sorrento

Gaeta e Rossi in un finale magico regalano 3 punti d'oro ai teatini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1149

SORRENTO. Con un finale di gara da grandissima squadra, il Chieti espugna 2-1 il campo del Sorrento e torna a respirare in classifica. Le marcature tutte nella ripresa. Vantaggio dei campani al nono minuto con Catania. Pareggio e sorpasso dei teatini ad opera di Gaeta e Rossi rispettivamente al 35esimo e 46esimo.
Verdetto giusto per i valori tecnici espressi in campo, con l'undici di Pino Di Meo autore di una prova di grande carattere e sostanza. Non muoiono mai i neroverdi, che con un gran secondo tempo, dopo l'errore sul momentaneo vantaggio del Sorrento, ribaltano il risultato in un finale incredibile caratterizzato dal nervosismo con 2 espulsioni: una per parte, con il Sorrento ridotto in 9 per il rosso nel primo tempo rimediato da Lettieri, a testimonianza dell'importanza della posta in palio.
Al nono minuto subito occasionissima per il Chieti. Batti e ribatti in area e conclusione finale a botta sicura di La Selva che centra in pieno Caldore quasi sulla linea di porta.
Risposta del Sorrento 60 secondi dopo con un tiro a giro di Improta che non sorprende l'attento Robertiello.
Al 22esimo ghiotta chance per l'undici di casa. Sugli sviluppi di un corner Catania tutto solo non inquadra di un nulla lo specchio della porta. Ancora Sorrento al 35esimo con un tiro ravvicinato di Villagatti che esalta i riflessi di Robertiello.
Al 40esimo il primo episodio decisivo della gara. Follia del neo-entrato Lettieri che prima si fa ammonire per un brutto fallo e poi si fa espellere per proteste.
Nella ripresa il Chieti approfitta subito della superiorità numerica ed al quarto minuto va vicino al vantaggio. Calcio d'angolo e colpo di testa di Daleno che chiama Polizzi al grandissimo intervento.
Il Chieti spinge ma al nono un po' a sorpresa è il Sorrento a realizzare l'1-0. Bel suggerimento di Coppola per Catania che controlla in area il pallone e fredda Robertiello.
Gara viva e piena di occasioni. Al 22esimo Maiorino di un nulla sfiora il raddoppio mentre 3 minuti dopo è il difensore Coppola a salvare il risultato su botta di Mangiacasale.
È il preludio del pareggio teatino che cade al minuto 35. Goffo rinvio di Polizzi, palla catturata da Mangiacasale che chiama al tiro Gaeta solo davanti al portiere: parità e Chieti non pago del risultato. Grande nervosismo in campo ed a farne le spese sono Caldore e Borgese, espulsi dal direttore di gara.
In pieno recupero in 10 contro 9 il gol che libera la gioia dei neroverdi. Cross di De Giorgi, controllo difficile di Rossi che insacca alle spalle di Polizzi. Nel finale il Sorrento non ha più la forza di riequilibrare la contesa.
Con questa preziosa vittoria il Chieti è salito a 13 punti in classifica. Domenica importante sfida all'Angelini contro il Tuttocuoio.

TABELLINO
SORRENTO (4-3-3): Polizzi; Imparato, Benci, Villagatti, Caldore; Esposito (31'pt Lettieri), Danucci, Coppola; Catania (25'st Margarita), Improta, Maiorino (40'st Pantano). A disposizione: Miranda, Coulibaly, Canotto, Chinellato. Allenatore: Chiappino.
CHIETI (4-2-3-1): Robertiello; De Giorgi, Terrenzio, Daleno, Di Filippo; Della Penna, Guitto (11'st Borgese); La Selva (36'st Rossi), Gaeta, Berardino (11'st Mangiacasale); Guidone. A disposizione: Gallinetta, Dascoli, Di Properzio, Tori. Allenatore: Di Meo.
ARBITRO: Marco Capilungo della sezione di Lecce.
Andrea Sacchini