SERIE B

Pescara Calcio. Schiavi out un mese. Ragusa: «col Brescia servono i 3 punti»

Out anche Pelizzoli, Capuano, Nielsen e Sforzini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1932





PESCARA. Altro guaio per il Pescara nei due giorni che precedono l'importante match di venerdì allo stadio Adriatico contro il Brescia. Dopo i sicuri forfait di Pelizzoli, Capuano, Cosic (a disposizione ma non in perfette condizioni, ndr), Nielsen e Sforzini si è aggiunto anche Schiavi, che sarà costretto a restare fermo ai box per circa 4 settimane per un per un'infrazione del piatto tibiale del ginocchio destro. La tac di ieri dunque ha evidenziato un problema più serio del previsto per il centrale di difesa biancazzurro, che verrà rimpiazzato dal croato Zuparic, all'esordio assoluto in maglia adriatica. Emergenza dunque totale nel reparto arretrato per il tecnico Pasquale Marino, che avrà a disposizione soltanto 3 difensori di ruolo: Bocchetti, Zauri ed appunto Zuparic, con Rossi e Balzano avanzati sulla linea dei centrocampisti nel confermatissimo 3-4-3 che ha discretamente fatto bene venerdì scorso a Reggio Calabria.
Dal canto suo anche il Brescia arriverà all'Adriatico ricco di assenze di rilievo. Agli infortunati Mitrovic, Freddi e Corvia si è aggiunto Benali, squalificato per un turno dal giudice sportivo. Non in perfette condizioni Sodinha e Caracciolo, aggregatisi nuovamente al gruppo soltanto ieri.
«È un periodo nel quale dobbiamo continuare a fare bene dopo il bel successo di venerdì con la Reggina» – ha raccontato Antonino Ragusa – «se arrivassero i 3 punti col Brescia sarebbe fantastico ma non dobbiamo farci prendere dalla fretta e dall'ansia di vincere per forza perché potremmo compromettere la partita. Dobbiamo giocare come sappiamo sfruttando le occasioni che capiteranno».
Davanti ci sarà il Brescia degli ex Coletti e Bergodi: «loro sono una squadra buona e giocheranno con un 3-5-2. Dobbiamo giocare come sappiamo perché abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque. Sarà importante sfruttare le occasioni ed essere più cinici sotto porta. Vogliamo risalire la classifica e dare continuità alla vittoria di Reggio Calabria, quindi per noi sarà fondamentale vincere con il Brescia. In B fare un filotto di vittorie ti consente di risalire velocemente la classifica».
Ieri pomeriggio allenamento sul sintetico di San Giovanni Teatino. In gruppo Cosic, stop per Schiavi. Terapie per Capuano, Piscitella e Sforzini. Lavoro differenziato per Nielsen e personalizzato per Pelizzoli. Stamattina allenamento a porte chiuse con consueta conferenza stampa del mister a fine seduta verso le ore 12,30.
Andrea Sacchini