CALCIO

2°Div/B. Il Teramo soffre ma conquista un prezioso 1-1 a Melfi

Undici di Vivarini poco brillante ma concreto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1400

TERAMO. Il Teramo con un'ottima difesa costringe un buon Melfi all'1-1 ed allunga la serie di risultati utili consecutivi. Vantaggio dei padroni di casa al 20esimo del primo tempo con Ricciardo su calcio di rigore. Nella ripresa al quarto il definitivo pareggio degli abruzzesi con Caidi.
Punto di grande importanza in classifica per l'undici di Vivarini nonostante una prova ben lontana dalle ultime brillanti uscite. Il Teramo va in svantaggio, pareggia e poi resiste con le unghie e con i denti al ritorno di un Melfi che forse ai punti avrebbe meritato miglior sorte. Resta il fatto che il Teramo, nonostante una giornata poco brillante, sia riuscita a mantenere ancora viva l'imbattibilità in campionato.
Avvio di gara equilibrato, col Melfi superiore per possesso palla anche senza trovare l'acuto vincente. Al 20esimo ecco l'episodio che cambia gli equilibri della gara. Per fallo di Serraiocco su Ricciardo, calcio di rigore per i padroni di casa. Lo stesso attaccante realizza. Pochi minuti dopo Narduzzo sostituisce Serraiocco, uscito malconcio dal contrasto con Ricciardo.
Al 29esimo prima risposta del Teramo con il solito Dimas, che dal limite costringe Giordano alla difficile parata. Sempre il 10 teramano al 43esimo direttamente su calcio di punizione esalta nuovamente i riflessi di Giordano. Un minuto dopo Cuomo per il Melfi non sorprende Serraiocco.
Nella ripresa al quarto subito il pareggio degli abruzzesi con Caidi, che di testa insacca sugli sviluppi di un corner.
Il Teramo si difende con ordine ma sbanda al 24esimo quando Neglia da buona posizione sfiora il bersaglio grosso.
Al 28esimo Ricciardo prova la battuta: sicuro Serraiocco. Due minuti dopo Neglia dal limite direttamente su calcio di punizione non inquadra lo specchio della porta di poco.
Finale in crescendo per il Melfi che però non riesce mai ad arrivare alla conclusione nonostante il dominio del gioco e del possesso palla.
Con questo punto il Teramo è salito a quota 19 in classifica, a sette lunghezze di vantaggio dalla zona play-out. Domenica i biancorossi a Piano d'Accio riceveranno la visita della forte Casertana. 

TABELLINO
MELFI (3-5-2): Giordano; Annoni (41'st Marotta), Dermaku, Montenegro; Cardinale, Cuomo, Russo (29'st Rinaldi), Muratore, Neglia; Ricciardo, Tortori. A disposizione: Perina, Cruz, Cardore, Muro, Esposito. Allenatore: Bitetto.
TERAMO (4-2-3-1): Serraiocco (27'pt Narduzzo); Scipioni, Caidi, Speranza, Gregorio; Pacini, Lulli; Casolla (44'st Gaeta), Dimas (17'st Sassano), Di Paolantonio; Bernardo. A disposizione: Ferrani, Arcuri, Petrella, Patierno. Allenatore: Vivarini.
ARBITRO: Gentile della sezione di Lodi.
Andrea Sacchini