LE IMMAGINI

RUSSIA, RIPESCATO DAL LAGO IL METEORITE CADUTO A FEBBRAIO

Rimasero ferite 1.200 persone

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4206




RUSSIA. E’ stato recuperato ieri dai sommozzatori nel lago Chebarkul, nella zona dei monti Urali, a circa 80 km dalla città di Chelyabinsk, un pezzo del meteorite che si era abbattuto sulla zona il 15 febbraio di quest'anno, provocando ingenti danni ai palazzi e ferendo almeno 1.200 persone.
Dopo aver analizzato alcuni frammenti caduti sulla terra i ricercatori avevano identificato la condrite ordinaria, uno degli oggetti più antichi del Sistema Solare, contenente un minerale chiamato olivina, composti di zolfo e ossigeno, e il 10% circa di ferro. Il meteorite secondo gli studiosi aveva un diametro compreso fra 15 e 17 metri e pesava circa 10.000 tonnellate. Ieri una folla di curiosi e giornalisti hanno partecipato al recupero di ciò che è rimasto, ovvero un gigantesco masso di 654 chili.