CALCIO

Lega Pro. Teramo e Chieti verso il derby di domenica. In palio punti e prestigio

Diavolo secondo in classifica. Chieti reduce da 2 vittorie di fila

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1952




TERAMO. È la settimana sicuramente più importante del girone d'andata per Teramo e Chieti, quella di avvicinamento all'unico derby d'Abruzzo dell'anno dopo la promozione in Prima Divisione dell'Aquila.
Come ogni derby i punti valgono doppio per logiche di classifica e per quella rivalità campanilistica che da sempre contraddistingue il nostro calcio. Teramo e Chieti arrivano all'appuntamento cariche al punto giusto. I padroni di casa sono ancora imbattuti in campionato e con la vittoria di domenica hanno raggiunto il secondo posto ad una sola lunghezza dalla capolista. I teatini invece dopo un avvio di stagione difficile ed anche ricco di polemiche sono reduci da 2 preziosi successi con Arzanese e Martina Franca, che hanno aumentato morale, autostima e soprattutto cambiato volto ad una classifica preoccupante fino a 2 settimane fa.
«La vittoria su di un campo difficile come quello di Martina Franca non è stata affatto facile nonostante il 4-1 finale» – ha raccontato il tecnico del Teramo Vincenzo Vivarini, che sulla panchina del Teramo ha vissuto due importanti stagioni con una promozione in Lega Pro ed i play-off sfiorati all'ultima giornata – «siamo una buona squadra e fin'ora abbiamo fatto ottime cose. Non dobbiamo però rilassarci perché già domenica per noi sarà una gara ancora più difficile contro un buon Chieti che viene da un buon momento. È un derby e vogliamo continuare a vincere».
«La squadra vista nelle ultime settimane è quella che tutti noi abbiamo sempre voluto» – dichiara invece Pino Di Meo, tecnico del Chieti – «stiamo acquistando mentalità vincente e finalmente possiamo guardare al futuro con grande ottimismo. Andremo a Teramo senza nessuna paura nonostante di fronte ci sarà una squadra forte che fin'ora non ha mai perso. Abbiamo qualità importanti e possiamo dire la nostra contro qualsiasi avversario».
In vista del derby qualche problema di formazione per mister Di Meo soprattutto a centrocampo, dove mancheranno l'infortunato Piccinni e lo squalificato Borgese. In dubbio Della Penna.
Teramo-Chieti verrà arbitrata da Manuele Verdenelli della sezione di Foligno. Guardalinee Abruzzese e Prenna.
Andrea Sacchini