CALCIO

2°Div/B. Teramo nel segno di Dimas. Sconfitta 2-0 l'Ischia Isolaverde

L'attaccante del Diavolo segna e si procura un rigore

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1663





TERAMO. Allo stadio di Piano d'Accio il Teramo regola 2-0 l'Ischia Isolaverde e fa un altro importante passo verso la salvezza-promozione in Prima Divisione. Una rete per tempo per un successo tutto sommato meritato per i valori tecnici espressi in campo. Vantaggio al minuto 36 con Dimas e 2-0 di Bernardo su penalty al 14esimo.
Ottima prestazione del diavolo nel segno di Dimas, assoluto mattatore dell'incontro e delle ultime gare di campionato. Quinto gol consecutivo per l'ex attaccante del Borgo a Buggiano, sempre più valore aggiunto nell'undici base di Vivarini, che nella ripresa si procura anche un calcio di rigore.
Per il resto prova convincente del Teramo, che mantiene ancora viva l'imbattibilità stagionale.
Primo tempo equilibrato con tanto possesso palla degli abruzzesi che difficilmente è sfociato in vere e proprie azioni da gol. Al 36esimo l'episodio decisivo per spezzare la noia di un match fino a quel momento molto equilibrato. Calcio di punizione dal limite e gol favoloso di Dimas.
Un minuto dopo Bernardo arriva con un secondo di ritardo alla battuta a colpo sicuro su interessante suggerimento di Di Paolantonio. Al 39esimo Ischia vicino al pari con Cunzi che nel mezzo tra un nugolo di giocatori non riesce a concretizzare.
Nella ripresa al terzo altra grande occasione per gli ospiti. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo colpo di testa di Mattera che sfiora il bersaglio grosso.
Il Teramo soffre, stringe i denti e trova il raddoppio al 14esimo ancora su calcio da fermo. Per fallo in area di Mennella sullo scatenato Dimas calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Bernardo non sbaglia il 2-0.
L'Ischia prova a reagire ma non costruisce nessuna occasione degna di nota neanche quando, ad otto minuti dalla fine, resta in superiorità numerica per l'espulsione del teramano Ferrani.
Con questi 3 punti il Teramo è salito a quota 12 in classifica al terzo posto in compagnia del Melfi. Domenica prossima trasferta nella tana del Martina Franca, che ieri ha perso nettamente 3-0 a Foggia.

TABELLINO
TERAMO (4-2-3-1): Serraiocco; De Fabritiis, Ferrani, Speranza, Scipioni; Cenciarelli, Lulli (41'st Caidi); Sassano (43'st Pacini), Di Paolantonio, Dimas (22'st Patierno); Di Paolantonio. A disposizione: Narduzzo, Gregorio, Petrella, Casolla. Allenatore: Vivarini.
ISCHIA ISOLAVERDE (4-3-3): Mennella; Finizio, Mattera, Cascone, Tito; Alfano, Liccardo (24'st Longo), Nigro; Schetter (35'st Armeno), Cunzi, Masini (39'pt Di Nardo). A disposizione: Taglialatela, Rainone, Mora, De Francesco. Allenatore: Campilongo.
ARBITRO: Rossi della sezione di Rovigo.

Andrea Sacchini