SERIE B

Virtus Lanciano. La classifica parla chiaro ma Baroni frena: «guardiamola poco»

Frentani primi della classe fino a stasera in attesa di Empoli e Cesena

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2554

LANCIANO. Capolista per 48 ore. Questo è il sogno-realtà vissuto dalla Virtus Lanciano che dopo il successo ottenuto sabato col Bari è prima in classifica in Serie B in attesa delle partite di Empoli e Cesena, che possono rispettivamente superare o raggiungere i frentani in classifica in caso di vittoria. La graduatoria rende il giusto merito ad una squadra ed ad un gruppo che fin'ora tra mille difficoltà ha dato il massimo, magistralmente diretto e guidato da Marco Baroni, sempre più scelta azzeccata in estate dalla dirigenza rossonera per il post Gautieri.
La Virtus Lanciano è la sintesi perfetta di carattere ed equilibrio, con i giocatori in campo che seguono alla perfezione i dettami tattici del tecnico e praticano un calcio operaio ma estremamente produttivo. I rossoneri sono l'unica formazione in cadetteria ancora imbattuta insieme all'Empoli e fin'ora stanno disputando un campionato ben al di là di ogni più rosea aspettativa. 

«La classifica la vedo solamente in fotografia» – scherza il tecnico Marco Baroni, visibilmente soddisfatto però da quanto fatto fin'ora con merito dai suoi ragazzi – «ma non voglio illusioni e soprattutto distrazioni come ho già detto ai miei giocatori. Col Bari abbiamo fatto una partita di grande sofferenza creando però diversi pericoli. Dobbiamo però gestire meglio la palla in certi momenti della gara come successo ad esempio col Bari nel primo tempo. Il risultato però credo sia meritato soprattutto per questi ragazzi».
«Dobbiamo guardare poco la classifica» – prosegue il tecnico dei frentani – «ma bisogna tenere d'occhio sempre la zona salvezza. La sicurezza della difesa? Fa piacere perché la squadra è molto equilibrata e lavora molto bene nelle 2 fasi».
A pochi minuti dalla fine il cambio vincente di Minotti, messo nella mischia al posto di Plasmati: «tutti i ragazzi sono pronti e chi va dentro da sempre il cento per cento. Anche Buchel è andato molto bene. Il lavoro è molto facile per noi allenatori quando si ha a disposizione un gruppo di giocatori così unito nel lavoro e nell'impegno».
La squadra riprenderà gli allenamenti questo pomeriggio in vista del match di sabato prossimo a Novara. Per l'occasione il mister spera di avere nuovamente tutti i giocatori a disposizione. Fatto che fin'ora ha rappresentato uno dei punti di forza di questo Lanciano dei miracoli.

Andrea Sacchini