CALCIO

2°Div/B. Amarezza Teramo. Quasi allo scadere Falomi regala il 2-2 al Gavorrano

Abruzzesi ancora imbattuti in campionato. Domenica arriva l'Ischia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1050





GAVORRANO. Il Teramo tra mille rimpianti strappa il 2-2 sul campo del Gavorrano e fa un altro importante passo avanti in classifica verso la salvezza. Nel primo tempo vantaggio degli ospiti col solito Dimas al 15esimo e pareggio di Nocciolini al 37esimo. Nella ripresa gol per il Teramo di Casolla al 27esimo e punto del definitivo pari di Falomi al 47esimo.
Delusione ed amarezza però per gli abruzzesi che hanno visto sfumare oltre i 90 di gioco un risultato tutto sommato meritato per quanto fatto vedere in campo. Teramo che ha pagato a caro prezzo le disattenzioni difensive ed un atteggiamento troppo conservativo, una volta in vantaggio, che ha impedito all'undici di Vivarini di chiudere prima l'incontro.
In ogni caso per il diavolo quello col Gavorrano è un altro punto prezioso in classifica che allunga a cinque la serie di partite senza sconfitte in campionato.
Teramo subito pericoloso al quinto con un colpo di testa di Speranza su preciso cross di Di Paolantonio: para alla grande Forte. Sugli sviluppi del corner successivo bolide di Lulli e protagonista ancora una volta l'estremo difensore del Gavorrano.
Prima risposta dei padroni di casa al 13esimo con Nocciolini che da buona posizione conclude sul fondo.
Al quarto d'ora il vantaggio del Teramo direttamente su calcio di punizione di Dimas da oltre 25 metri.
Reazione del Gavorrano al 22esimo con un diagonale di Nocciolini ben parato da Serraiocco.
Al 37esimo il pareggio. Cross di Potenza, pasticcio della difesa teramana e tap-in vincente di Nocciolini.
Nella ripresa al settimo Dimas pericoloso. Slalom speciale in area e tiro potente che però non sorprende Forte.
Al quarto d'ora colossale chance per il Gavorrano con Falomi, che in area resiste alla carica di un avversario e da posizione ottima spara sul fondo.
Al 27esimo il nuovo vantaggio degli abruzzesi. Cross di Patierno e deviazione fortunata di Casolla nel mezzo. 2-1 per il Teramo che pochi minuti dopo con Sassano sfiorano il tris con ancora Forte protagonista.
In pieno recupero la doccia fredda con Falomi, che di testa insacca un preciso traversone di un compagno.
Con questo punto il Teramo è salito a quota 9 in classifica al quarto posto. Domenica a Piano d'Accio arriva l'Ischia, che ieri ha superato in casa 1-0 la Casertana.

TABELLINO
GAVORRANO (4-4-2): Forte; Mazzanti, Fatticcioni, Sirignano, Ropolo; Potenza (33'st Gentili), Zane, Bianchi (16'st Rizzo), Fiordani; Nocciolini (29'st Khoris), Falomi. A disposizione: Scarfagna, Fossati, Fusar Bassini, Bianconi. Allenatore: Cioffi.
TERAMO (4-2-3-1): Serraiocco; De Fabritiis, Ferrani, Speranza, Gregorio; Lulli, Cenciarelli; Petrella (3'st Sassano), Dimas, Di Paolantonio (18'st Casolla); Gaeta (25'st Patierno). A disposizione: Narduzzo, Caidi, Smacchia, Pacini. Allenatore: Vivarini.
ARBITRO: Catona della sezione di Reggio Calabria. Presenti sugli spalti circa 200 spettatori.

Andrea Sacchini