CALCIO

Virtus Lanciano. La sorpresa della B è seconda in classifica. Baroni: «non illudiamoci»

L'obiettivo resta la salvezza ma la classifica per ora parla chiaro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2600

LANCIANO. La Virtus Lanciano continua a sognare un piazzamento nei play-off dopo l'ennesimo risultato esaltate di questa stagione: 1-0 sul difficile campo della Juve Stabia.
Nonostante dirigenti e tecnico continuino a dichiarare la salvezza come obiettivo, la classifica ormai parla chiaro ed i frentani rappresentano al momento forse la più grande sorpresa dell'intera Serie B. Ancora imbattuti dopo 6 giornate, i ragazzi terribili di Baroni non hanno alcuna intenzione di fermarsi e smettere di sognare.
A Castellammare di Stabia un'altra prova di grande sostanza per la Virtus, che contrariamente alla gara col Latina ha rischiato prima di andare sotto nel punteggio e poi di essere riacciuffato dopo il vantaggio di Thiam. Il fortino rossonero però ha retto ed ha messo in mostra per l'ennesima volta tutte le qualità tecniche e caratteriali della squadra soprattutto nella fase di non possesso del pallone. Baroni sembra aver trovato, almeno per quanto riguarda la difesa, la giusta quadratura del cerchio. Bisognerà invece registrare qualcosa dalla metà campo in su, con i frentani che trovano qualche difficoltà nell'andare alla conclusione. Il Lanciano non è una squadra da “over”, ma è quella che i tifosi sognano e sabato col Bari al Biondi è atteso il pubblico delle grandi occasioni con la concreta possibilità di polverizzare l'attuale record di incasso e di presenze allo stadio.
«Non posso che essere soddisfatto della vittoria ottenuta sul campo della Juve Stabia» – ha raccontato a fine partita Marco Baroni – «abbiamo affrontato una squadra forte su di un terreno tra i più difficili della Serie B. La classifica è qualcosa ora di eccezionale ma non possiamo farci illusioni. Manca ancora troppo e la difficoltà del campionato di Serie B è ben risaputa».
«Stiamo andando bene ma abbiamo ancora tanta voglia di migliorarci» – ha chiuso il tecnico della Virtus – «questo gruppo lavora sempre con grande impegno e sicuramente siamo partiti senza i favori del pronostico. I punti di Castellammare sono fondamentali in attesa di futuri periodi che potrebbero per noi essere poveri di punti e soddisfazioni».
Andrea Sacchini