CALCIO

1°Div/B. Notte magica per L'Aquila: schiantato per 2-1 il Lecce di Miccoli

De Sousa ed Infantino entrano nella storia: violato il Via Del Mare

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2392

L'AQUILA. Notte da sogno per L'Aquila che espugna 2-1 meritatamente Lecce ed agguanta la prima vittoria in campionato della stagione. Un gol per tempo per gli abruzzesi con De Sousa ed Infantino entrambi realizzati al minuto 38. Di Miccoli al quinto di recupero il punto della bandiera.
Pallino del gioco saldamente nelle mani del Lecce che ha cercato in tutti i modi di scardinare una formazione aquilana arcigna e ben disposta in campo. Tanto possesso palla però fine a se stesso per i pugliesi, incapaci di verticalizzare adeguatamente per le punte.
Gara tatticamente perfetta dell'undici di Pagliari in entrambe le fasi di gioco, con tutti ed undici gli uomini dietro la linea del pallone a protezione del risultato. Nel complesso L'Aquila ha impostato la gara come meglio non poteva, cercando di difendersi con ordine e ripartire con velocità e determinazione. Proprio questo ha sorpreso un Lecce qualitativamente di altra categoria ma incapace di trovare il pertugio giusto per impensierire un Testa addirittura quasi inoperoso.
In avvio di gara subito L'Aquila propositiva e per nulla intimorita dal blasone dell'avversario. Al secondo Carcione dalla distanza scalda i guanti di Perucchini. Ancora il centrocampista aquilano ci prova senza fortuna all'undicesimo: palla in corner.
Al quarto d'ora ci prova dalla distanza Corapi per L'Aquila con la sfera che termina fuori non di molto.
Alla mezz'ora prima vera occasione per i padroni di casa. Miccoli in piena area di rigore controlla un buon pallone e tira in porta: decisiva la deviazione di un difensore dell'Aquila che fa carambolare la sfera tra le braccia dell'attento Testa. 


Al 38esimo il vantaggio degli aquilani con De Sousa, che dal limite riceve e scarica in porta con potenza e precisione chirurgica. La reazione del Lecce si concretizza negli ultimi cinque minuti con un calcio di punizione di Miccoli che termina sulla barriera e con un colpo di testa di Ferreira Pinto ben disinnescato da Testa.
Nella ripresa ci si attende la reazione veemente del Lecce ma in avvio è L'Aquila ad andare vicina addirittura al 2-0. Cross di Triarico, Perucchini allontana la minaccia prima del pallonetto da fuori di Carcione che finisce di pochissimo sopra la traversa.
Al 20esimo cross di Doumbia per Miccoli che viene anticipato di un nulla dai centrali rossoblù.
Al 22esimo Del Pinto ben spalleggiato da Carcione sfiora il bersaglio grosso.
Al 34esimo punizione alta di Carcione. È il preludio del 2-0 aquilano che arriva al minuto 38 su calcio di rigore trasformato da Infantino per fallo di Sales su Ciotola.
Finale da brividi. Al quarto minuto di recupero punizione dal limite di Miccoli ben controllata da Testa, poi il gol che accorcia le distanze del numero 10 salentino al 50esimo. Non c'è però più tempo con gli abruzzesi in campo a fare festa al triplice fischio.
Con questo successo L'Aquila entra nella storia espugnando uno stadio che nel corso degli anni ha visto esibirsi campioni su campioni. Domenica al Fattori impegno casalingo contro il Pisa, ennesima corazzata della Prima Divisione Girone B.

TABELLINO
LECCE (4-4-2): Perucchini; Bencivenga, Vinetot, Martinez, Rullo (24'pt Sales); Ferreira Pinto (12'st Doumbia), Salvi, Bogliacino, Bellazzini; Miccoli, Zigoni (19'st Parfait). A disposizione: Bleve, Ferrero, Melara, Beretta. Allenatore: Moriero.
L'AQUILA (4-3-3): Testa; Gizzi (19'st Scrugli), Zaffagnini, Pomante, Dallamano; Corapi, Carcione, Del Pinto; Triarico (19'st Ciotola), De Sousa (32'st Infantino), Frediani. A disposizione: Addario, Ligorio, Di Lollo, Ferrante. Allenatore: Pagliari.
ARBITRO: Guccini della sezione di Albano Laziale. Presenti sugli spalti circa 5mila spettatori.

Andrea Sacchini

Data Incontro RF
08-09-2013 Perugia - Gubbio 2-1
08-09-2013 Paganese - Pontedera 1-2
08-09-2013 Lecce - L'Aquila 1-2
08-09-2013 Grosseto - Benevento 1-1
08-09-2013 Ascoli - Barletta 0-0
08-09-2013 Prato - Catanzaro 0-0
08-09-2013 Viareggio - Nocerina 1-1
07-09-2013 Pisa - Frosinone 1-1