CALCIO

Virtus Lanciano. Il Cesena è la prova del nove per mister Baroni: «serve coraggio»

Il tecnico dei frentani presenta la sfida di domenica e commenta il mercato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2623




LANCIANO. Continua la preparazione della Virtus Lanciano in vista dell'importante match di Cesena. Fischio d'inizio nell'insolito orario per la Serie B delle 15,00 di domenica visto lo stop di una settimana della massima divisione per le nazionali. Regolarmente in campo negli allenamenti i neo-acquisti Buchel e Casarini. Soprattutto quest'ultimo, nonostante la giovane età, può rappresentare il vero valore aggiunto per il centrocampo di Marco Baroni visto la lunga esperienza in Serie A con le maglie di Bologna e Cagliari.
Nella consueta conferenza stampa infrasettimanale il tecnico Baroni ha commentato positivamente il mercato condotto dai frentani. Sono stati centrati tutti o quasi gli obbiettivi e rispetto l'anno scorso la Virtus sembra essere meglio attrezzata per centrare la salvezza. Sarà comunque compito dell'ex mister della Primavera della Juventus trovare la giusta quadratura del cerchio, fermo restando gli elementi di grande qualità presenti nella rosa: «abbiamo centrato i nostri obbiettivi. Sono arrivati giocatori importanti che possono far fare alla squadra il salto di qualità. Siamo più forti rispetto a prima e sono soddisfatto delle mosse del club. Casarini è un ottimo giocatore ed ha sempre giocato in Serie A. Lui ha bisogno di una stagione positiva per riscattarsi e Lanciano può essere la piazza ideale». 


L'unico rammarico forse è quello di non aver sfoltito a sufficienza la rosa, che al momento risulta essere ben più ampia rispetto le necessità: «abbiamo abbondanza a centrocampo ma questo non è certamente un male visto il grande numero di gare in campionato. C'è però qualche reparto in cui c'è qualche calciatore in più, ma se si lavora uniti ci sarà spazio e possibilità per tutti».
«Ora pensiamo solo al campionato e gettiamoci alle spalle il mercato» – prosegue il tecnico del Lanciano – «la rosa resterà questa almeno fino a gennaio quindi cerchiamo di fare più punti possibili per avvicinare quello che è il nostro obbiettivo quest'anno: la salvezza».
All'orizzonte c'è l'importante match di domenica a Cesena, contro una delle formazioni meglio attrezzate della categoria, dove la Virtus Lanciano cercherà in tutti i modi di mantenere viva l'imbattibilità in campionato: «affrontiamo una squadra fortissima ancora a punteggio pieno. Sarà molto difficile uscire indenni dal Manuzzi. Servirà una prova coraggiosa ma ho fiducia dei miei giocatori. Andremo a Cesena per fare la nostra partita e cercare la vittoria».
Andrea Sacchini