CALCIO

Virtus Lanciano. Al fotofinish 2 colpi per di mercato per Baroni: Buchel e Casarini

Falcinelli amareggiato: «un peccato la vittoria sfumata con la Reggina»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3211


LANCIANO. Importanti rinforzi a centrocampo per la Virtus Lanciano nell'ultimo giorno utile di mercato estivo. Ieri il Ds Luca Leone a Milano ha chiuso per Marcel Buchel e Federico Casarini. Il primo, classe 1991 l'anno scorso in Lega Pro alla Cremonese, è arrivato a Lanciano con la formula del prestito secco dalla Juventus mentre Casarini, 24 anni, è stato prelevato in prestito secco dal Bologna. Ottimo colpo soprattutto il secondo che nonostante la giovane età vanta un'importante esperienza in Serie A con le maglie di Bologna e Cagliari (78 presenze e 1 gol dal 2008 ad oggi, ndr). Interessanti anche i numeri di Buchel, che nel campionato 2011/2012 in B col Gubbio ha totalizzato 17 presenze condite con un gol. L'anno scorso alla Cremonese in Prima Divisione 25 presenze e 0 reti. Buchel e Casarini aumentano il tasso tecnico di una rosa che nomi alla mano può tranquillamente ambire alla salvezza diretta senza passare per i play-out. Sarà compito di mister Baroni far quadrare il cerchio ed in città si guarda al futuro già con ottimismo dopo le prime 2 positive prestazioni in campionato, che hanno portato i primi punti alla Virtus grazie ai pareggi preziosi con Reggina e soprattutto Brescia in trasferta.
«Con la Reggina abbiamo fatto un'ottima partita» – racconta Diego Falcinelli – «purtroppo siamo stati puniti nell'unica disattenzione della partita. Peccato perché il Lanciano avrebbe meritato la vittoria e siamo molto dispiaciuti di non aver portato a casa i 3 punti. La Serie B però è questa e si viene puniti alla prima disattenzione. C'è grande rammarico ma ora dobbiamo essere bravi a reagire prontamente già domenica col Cesena».
«Vogliamo proseguire la nostra striscia di imbattibilità» – chiude l'attaccante della Virtus Lanciano – «tenendo presente il nostro obbiettivo che resta sempre quello della salvezza. Dobbiamo essere meno ingenui in futuro. Sarà una partita molto difficile contro un'ottima squadra ma confido molto nella nostra forza. Andremo a Cesena per fare la nostra partita e per vincere».
Andrea Sacchini