CALCIO

2°Div/B. Poche luci e qualche ombra: il Teramo fa 0-0 sul campo dell'Aversa Normanna

Pre-gara funestato dalle polemiche tra il presidente e Coletti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1318




AVERSA. Esordio con pareggio per il Teramo che strappa uno 0-0 sofferto sul campo dell'Aversa Normanna. Padroni di casa più determinati e pericolosi dalle parti di Serraiocco ma anche il Teramo ha avuto qualche occasione per far propria l'intera posta in palio. Risultato ad occhiali tutto sommato giusto, con gli abruzzesi costretti a giocare in inferiorità numerica per buona parte della ripresa.
Avvio di gara equilibrato. Al terzo buono spunto di Dimas che suggerisce per Petrella il cui tiro è però facile preda di D'Agostino. Tre minuti dopo prima risposta dell'Aversa Normanna con Orlando, impreciso di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo.
Al 20esimo la prima grande occasione da gol della partita è per l'Aversa Normanna: perde palla scioccamente il Teramo e Di Vicino a tu per tu con Serraiocco spedisce la sfera incredibilmente a lato. Due minuti dopo ancora padroni di casa pericolosi con una girata di Orlando ben imbeccato da Di Vicino con pallone alto di pochissimo.
Al 28esimo torna a farsi vivo il Teramo. Bel pallone nel corridoio di Cenciarelli per Bernardo che costringe D'Agostino al difficile intervento a terra.
Al 33esimo attento Serraiocco nel chiudere lo specchio della porta al tentativo ravvicinato di Orlando.
Un minuto dopo la più ghiotta chance del primo tempo per gli abruzzesi. Ottimo assolo di Dimas che dal limite conclude sulla traversa a D'Agostino battuto. Finale di frazione senza particolari sussulti.
Nella ripresa al sesto Aversa Normanna pericolosa con Di Girolamo il cui tentativo in acrobazia su corner finisce alto sulla traversa.
Al 17esimo decisivo il salvataggio sulla linea di Speranza su tentativo ravvicinato a botta sicura di Orlando. Forcing importante dei campani vicini al vantaggio anche un minuto dopo. Sugli sviluppi di un corner Serraiocco non trattiene il pallone su precedente conclusione di Vicentin e pericolo sventato con qualche affanno dalla retroguardia abruzzese.
Al 23esimo si complica la partita del Teramo con il doppio giallo rifilato dal direttore di gara a Cenciarelli. In inferiorità numerica buona copertura degli spazi da parte degli uomini di Vivarini con l'Aversa Normanna incapace di affacciarsi con convinzione dalle parti di Serraiocco.
Al 40esimo ci prova Gatto con Serraiocco che controlla la sfera uscire sul fondo.
Nell'ultimo minuto di recupero brivido per il Teramo, salvato da Serraiocco in uscita su conclusione a botta sicura di Orlando.
Primo punto in classifica per un Teramo bello a tratti ma poco concreto e determinato in attacco.
Domenica prossima prima gara casalinga del Diavolo nell'impianto di Piano d'Accio contro il Foggia.
Ore precedenti alla gara funestate dalle polemiche tra il patron Luciano Campitelli ed il centrocampista del Teramo Roberto Coletti, richiesto dal Brescia in Serie B, al quale è stata negata la cessione a titolo gratuito. Coletti che non è stato convocato per la trasferta in terra campana in attesa di novità nelle prossime ore prima della chiusura del mercato fissata per le ore 23,00 di oggi. 


TABELLINO
AVERSA NORMANNA (4-4-2): D'Agostino; Nocerino, Di Girolamo, Porcaro, Balzano; Romano (9'st De Rosa), Suarino (38'st Gatto), Pprevete, Djibo (13'st Vicentini); Di Vicino, Orlando. A disposizione: Salese, Miraglia, Castaldi, Tulimieri. Allenatore: Fabiano.
TERAMO (4-4-2): Serraiocco; De Fabritiis, Gregorio, Speranza, Cenciarelli; Ferrani, Petrella (18'st Casolla), Lulli, Di Paolantonio; Bernardo (35'st Gaeta); Dimas (18'st Sassano). A disposizione: Narduzzo, Caidi, Pacini, Ambrosini. Allenatore: Vivarini.
ARBITRO: Panarese della sezione di Lecce. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.
Andrea Sacchini