CALCIO

Serie B. Avvio in altalena per le abruzzesi: Pescara-Juve Stabia e Brescia-Lanciano. Il 14 dicembre il derby

Il patron Sebastiani: «Juve Stabia squadra che gioca bel calcio»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7239



PALERMO. Nello splendido scenario della Galleria d'arte moderna di Palermo oggi è stato presentato ed effettuato il sorteggio dell'82esimo campionato italiano di Serie B. Campionato di alto livello che vedrà ai nastri di partenza per la seconda volta nella storia due formazioni abruzzesi: Pescara e Virtus Lanciano. Prima giornata (sabato 24 agosto, ndr) subito in salita per la Virtus Lanciano che sarà ospite del Brescia. Prima casalinga invece per il Pescara allo stadio Adriatico contro la Juve Stabia. Nella seconda giornata (sabato 31 agosto, ndr) esordio al Biondi per i frentani contro la Reggina mentre per il Pescara prima trasferta “scomoda” in Sicilia in casa del Trapani.
Terza giornata (prima pomeridiana l'8 settembre, ndr): Cesena-Virtus Lanciano e Pescara-Crotone.
Nel quarto turno (14 settembre, ndr) Varese-Pescara e Virtus Lanciano-Avellino.
Quinta giornata: Latina-Lanciano e Pescara-Bari. Sesta: Pescara-Avellino e Juve Stabia-Virtus Lanciano. Turno successivo con Cesena-Pescara e Lanciano-Bari.
Sfida di altra categoria per il Pescara alla nona giornata nella tana del Palermo.
Alla 13esima giornata gara proibitiva sulla carta per il Lanciano che riceverà la visita del Siena.
Alla 17esima c'è Virtus Lanciano-Palermo e Siena-Pescara. Il derby d'Abruzzo cadrà alla 18esima giornata: andata il 14 dicembre al Biondi e ritorno il 13 maggio allo stadio Adriatico.
Ultimo turno: Pescara-Empoli e Cittadella Virtus Lanciano (29 dicembre-31 maggio, ndr).

IL PRESIDENTE SEBASTIANI SUL SORTEGGIO
Prime reazioni anche per il patron del Pescara, Daniele Sebastiani: «inizio difficile contro una buona squadra che ha fatto vedere l'anno scorso un ottimo calcio. Non esistono partite difficili. Sarà un campionato equilibrato e noi lo affronteremo con grandi speranze e con una squadra completamente rivoluzionata e nuova rispetto l'anno scorso».

IL SIENA PENALIZZATO DI 2 PUNTI
Due punti di penalizzazione. É la prima zavorra della stagione decretata ieri dalla commissione disciplinare della Federcalcio, a causa di ritardi nei pagamenti di Irpef, contributi previdenziali e stipendi. Il presidente Massimo Mezzaroma è stato condannato a due mesi e 20 giorni di inibizione. Ma la società bianconera potrebbe arrivare fino al -7, perché il Siena dovrà rispondere di altri due deferimenti, per il mancato pagamento degli stipendi fino a maggio e per la mancata fidejussione in Lega per le operazioni di mercato (da versare entro il primo luglio).
Andrea Sacchini