CALCIO

Lega Pro. Per L'Aquila 4 nuovi acquisti. Teramo: ecco Bernardo. Chieti: priorità iscrizione

Acquisti importanti per L'Aquila e Teramo. Il mercato del Chieti ancora bloccato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3737




L'AQUILA. Giornata proficua quella di ieri per il responsabile dell'area tecnica Ercole Di Nicola, che ha portato a L'Aquila via Roma e Pescara 4 ottimi prospetti per il futuro. Dal club giallorosso sono arrivati l'esterno classe 1994 Marco Frediani ed il trequartista ventenne Amato Ciciretti. Dal Pescara invece sono stati prelevati il portiere Salvatore Falso ed il terzino destro classe 1994 Marco Vittiglio, in gol quest'anno all'esordio in Serie A con la maglia biancazzurra contro la Fiorentina. Tutti e 4 i giocatori arrivano con la formula del prestito con diritto di riscatto. 


Pomeriggio importante anche per il Teramo, che in attesa di un eventuale ma molto difficile ripescaggio in Prima Divisione ha chiuso con il centravanti Vittorio Bernardo, l'ultima stagione 18 presenze e 5 reti con il Sorrento nell'ex Serie C1. Le caratteristiche tecniche di Bernardo, fortemente voluto dal neo-tecnico Vincenzo Vivarini, si sposano alla perfezione con il 4-2-3-1 utilizzato negli ultimi anni prima a Chieti e poi ad Aprilia dal mister biancorosso. Sempre per quanto riguarda il mercato in entrata, Speranza e De Fabritiis hanno prolungato di un altro anno il proprio contratto col diavolo. Nei prossimi giorni il Ds Di Giuseppe intensificherà i colloqui con i pari ruolo di diversi club di categoria superiore per chiedere il prestito di elementi giovani e dal sicuro avvenire. 


Il casa Chieti invece il mercato in entrata ed in uscita è tutto bloccato dall'atteso arrivo della fideiussione della Banca Serafina, che entro oggi dovrebbe porre la parola fine alla telenovela sull'iscrizione dei neroverdi al prossimo campionato di Seconda Divisione. Una volta ufficializzata la partecipazione all'ex Serie C2, il patron Walter Bellia potrà sciogliere i nodi riguardanti Direttore Sportivo ed allenatore, con Silvio Paolucci sempre in pole position. Per il mercato invece si dovrà ancora attendere almeno un paio di settimane. 


Andrea Sacchini