IL VIDEO

SCANDALO PRETI PEDOFILI A ROMA: ECCO I RECLUTATORI DEI MINORENNI

I racconti di don Patrizio Poggi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7806

ROMA. Sono tre le persone indagate per lo scandalo degli incontri sessuali, anche con ragazzi minorenni, avvenuti in alcune parrocchie della capitale. Sono un ex carabiniere, il gestore di un’agenzia per modelli e il contabile di una parrocchia.
Ognuno aveva un ruolo preciso: l’ex militare «selezionava» i ragazzini «all’interno e nei pressi del “Twink” di via Giolitti, adiacente alla stazione Termini». Il direttore di una piccola agenzia che recluta testimonial di spot lo attirava invece «con la falsa attività di modelli o attori formalmente proposta».
Ad accusare i religiosi, ben nove, che avrebbero avuto rapporti con i giovanissimi è un altro prete, don Patrizio Poggi. Il prelato è stato sospeso ‘a divinis’ dopo la condanna definitiva a cinque anni per violenza sessuale, finita di scontare nel 2008.
Secondo il suo racconto esisteva un diffuso sistema di prostituzione nel quale erano coinvolti come vittime giovanissimi ragazzi stranieri: le vittime si prostituivano anche nei locali delle parrocchie per cifre che andavano dai 150 ai 500 euro.