CALCIO

Virtus Lanciano. Stroppa smentisce i contatti: per l'allenatore nessuna fretta

Mercato: sul taccuino di Leone ci sono Paghera, Minotti e De Sousa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3276




LANCIANO. Ennesima giornata interlocutoria in casa Virtus Lanciano con la proprietà Maio ed il Ds Luca Leone che stanno concentrando tutti i propri sforzi per la ricerca del nuovo allenatore. A meno di grandi sorprese novità sono attese nella prossima settimana, con Leone che intensificherà i contatti con i papabili alla panchina del sodalizio frentano. Al momento i nomi sono i soliti, con Marco Baroni, Stefano Vecchi e Luigi Di Biagio in vantaggio sulla concorrenza.
Giovanni Stroppa, l'ultimo anno al Pescara in Serie A, ha smentito ogni contatto con la dirigenza della Virtus Lanciano ed al momento sembra partire indietro nelle gerarchie a conferma delle parole di Guglielmo Maio nella settimana scorsa: non abbiamo in mente di contattare Stroppa al momento.
I frentani ad ogni modo sceglieranno il nuovo allenatore con tutta calma, dopodiché si penserà al mercato soprattutto in entrata. Sul taccuino del Ds Luca Leone ci sono le conferme (alcune molto difficile, ndr) di Almici, Paghera, Minotti, Falcone, Piccolo e Falcinelli. Per l'attacco poi il Lanciano sta seguendo con grandissima attenzione il centravanti De Sousa, l'ultimo anno in forza al Chieti in Seconda Divisione. Allettato dalla ghiotta opportunità di giocare in Serie B, De Sousa non dovrebbe avere particolari difficoltà ad accettare la destinazione Virtus. L'attaccante teatino però interessa anche al Crotone.

GIOVEDÌ 13 GIUGNO ASSEMBLEA DI LEGA SERIE B AL CONI CON MALAGÒ

Una visita di cortesia al nuovo presidente del Coni, ma soprattutto la volontà di ribadire l’appartenenza a un sistema, quello sportivo italiano, rappresentato dal Comitato olimpico e verso il quale tutte le componenti, anche la Lega Serie B attraverso la Figc, devono contribuire per tendere al miglioramento.
Queste le motivazioni che porteranno la Lega Serie B a tenere la propria assemblea nella casa dello sport italiano, alla presenza del presidente Giovanni Malagò. La convocazione è prevista per le ore 14 di giovedì 13 giugno nella sede del Coni-palazzo H in largo De Bosis 15 a Roma.
Diversi i punti all’Ordine del giorno inseriti dal presidente Andrea Abodi fra cui l’istituzione di una Commissione Medico-scientifica per la salute degli atleti, le date del calendario della stagione 2013-14, l’istituzione della Fondazione B Solidale e gli aggiornamenti relativi al marketing associativo con il progetto B Club.
Andrea Sacchini