L'INTERVISTA

Zeman: «non devo nessuna risposta al Pescara»

Repetto, manca la firma ma è il nuovo Ds: «ho le idee abbastanza chiare»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5262






PESCARA. Intercettato dai cronisti a margine del Memorial Niccolò Galli a Firenze, Zdenek Zeman è tornato a parlare del suo del suo futuro, spiazzando un po' tutti sulle effettive probabilità di ritornare sulla panchina del Delfino. Percentuali che sembravano in rialzo da una settimana a questa parte: «non credo di dover dare una risposta al Pescara. Sento spesso parte della dirigenza e soprattutto il presidente Sebastiani e sicuramente ci risentiremo nei prossimi giorni. Però più da amici che da datore di lavoro a dipendente...».
Zeman è reduce dalla poco entusiasmante esperienza alla Roma. Tutto il contrario di quanto successo l'anno prima a Pescara: «a Roma non sono riuscito a lavorare come volevo, come per esempio mi è successo l'anno prima a Pescara. Qui mi hanno permesso di fare calcio come volevo».
«Un mio ritorno al Pescara l'anno prossimo?» – ha chiuso Zeman – «nel calcio tutto è possibile ma sono ancora legato contrattualmente alla Roma».
In ogni caso il Delfino non aspetterà oltre mercoledì una risposta definitiva del boemo, visto e considerato che il contratto in essere con la Roma non rappresenta un ostacolo insormontabile. I dirigenti del Pescara stanno facendo carte false pur di convincere Zeman, che starebbe ancora aspettando una possibile chance in Serie A dopo il fallimento di quest'anno con i giallorossi. Nelle ultime ore si è parlato anche di un possibile interessamento del Palermo per il tecnico boemo, ma da questo punto di vista non sono arrivate conferme.

REPETTO NUOVO DS: «ACCORDO SULLA PAROLA»
Giorgio Repetto è il nuovo responsabile dell'area tecnica del Pescara, o Ds che dir si voglia. L'accordo sulla parola è stato raggiunto nella tarda serata di ieri dopo circa 1 ora di summit tra Repetto e la dirigenza del Delfino. È il primo importante tassello per la ricostruzione di una squadra uscita distrutta dall'ultimo disastroso anno trascorso in Serie A.
«Mi sono preso 4/5 giorni per decidere» – ha raccontato Repetto – «l'accordo però è stato raggiunto sulla parola. Non ho nessuna paura di accollarmi responsabilità diverse dal solito. Sul Pescara ho le idee già abbastanza chiare. Chiunque verrà a Pescara deve prendere la cosa come un punto di arrivo e non di partenza. Può essere una piazza nella quale si può fare calcio a buonissimi livelli».
La squadra intanto proseguirà gli allenamenti in città, al centro sportivo Vestina di Montesilvano, in attesa del rompete le righe per le ferie estive. Di Francesco è stato convocato dalla Nazionale Under 19 di Evani per disputare in Russia gli incontri della seconda fase di qualificazione al Campionato Europeo: mercoledì ore 16,00 con l'Ucraina a Krasnodar e venerdì sempre alle ore 16,00 contro la Turchia. Chiusura lunedì 27 maggio con i padroni di casa della Russia.
Per quanto riguarda l'Under 21 convocato anche Marco Capuano, che parteciperà ad uno stage di preparazione agli Europei a Milanello dal 22 al 31 maggio. L'Europeo di categoria si svolgerà in Israele dal 5 al 18 giugno.

Andrea Sacchini