SERIE B

Virtus Lanciano. Volpe carica i suoi in vista di Novara: «finale da non sbagliare»

I giocatori frentani si sono “autotassati” per agevolare la trasferta dei tifosi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3174





LANCIANO. Atmosfera tranquilla ma di grande concentrazione per la Virtus Lanciano alla vigilia della decisiva trasferta di domani a Novara (calcio d'inizio ore 16,30). Ieri pomeriggio dopo l'allenamento di rifinitura la squadra è partita in treno alla volta del Piemonte a caccia dell'ultimo punto che serve alla salvezza. Il tecnico Carmine Gautieri ha convocato 20 giocatori: i portieri Amabile, Aridità e Leali; i difensori Almici, Amenta, Aquilanti, Rosania e Scrosta; i centrocampisti D'Aversa, Di Cecco, Minotti, Paghera, Vastola e Volpe; gli attaccanti Falcinelli, Falcone, Fofana, Piccolo, Plasmati e Turchi. Fuori dalla lista Mammarella, appiedato per un turno dal giudice sportivo, che nella linea a quattro di difesa verrà rimpiazzato con ogni probabilità dal jolly Di Cecco.
Per quanto riguarda il Novara, mister Aglietti diramerà la lista dei convocati solo dopo l'allenamento di rifinitura di oggi. Possibile però che il tecnico dei biancazzurri dia spazio a coloro che sono stati impiegati di meno nella stagione regolare. 


Alla partenza dalla stazione di Pescara ha parlato il centrocampista frentano Alessandro Volpe, uno dei più positivi in questa stagione degli abruzzesi: «ci siamo preparati come se fosse una finale e così in effetti è. Non sarà affatto facile nonostante il Novara non abbia alcuna velleità di classifica. Vorranno fare bella figura davanti al proprio pubblico e noi dovremo giocare una grande gara altrimenti rischieremmo di fare brutta figura».
«C'è la giusta tensione» – prosegue Volpe – «non c'è nulla di scontato, basta aver visto Varese-Crotone. Bisogna rimanere concentrati e pensare solo a noi stessi. Se strappiamo almeno un punto potremmo non guardare le altre partite in calendario. Il morale è alto e vogliamo questa salvezza».
La squadra è reduce dall'ottimo punto ottenuto sabato al Biondi col Sassuolo: «abbiamo fatto la partita che dovevamo fare contro un avversario che merita la prima posizione in classifica e la Serie A. Potevamo vincere o perdere ma è stato sicuramente un punto importantissimo per la nostra classifica».
Ha destato curiosità ed apprezzamento l'iniziativa dei giocatori del Lanciano di “autotassarsi” per agevolare la trasferta dei sostenitori frentani, che in massa seguiranno i loro beniamini al Piola di Novara: «è stato un bel gesto ma doveroso. I nostri tifosi fanno tanti sacrifici ed è giusto aiutarli e se possiamo farlo non vediamo il problema. È importante avere con noi i nostri tifosi nel giorno più importante della stagione». 


Andrea Sacchini