SERIE B

Virtus Lanciano. È l'ora della verità per Gautieri: «facciamo risultato senza guardare altri»

Sabato col Novara gara della vita: serve un punto per la salvezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2897




LANCIANO. È iniziato il countdown in casa Virtus Lanciano per la decisiva partita di sabato a Novara. L'entusiasmo che si respira in città è quello da grandi occasioni per la gara più importante della storia dei frentani. In caso di vittoria o di pareggio gli uomini di Gautieri potrebbero festeggiare una salvezza storica in Serie B ma meritata per quanto fatto vedere soprattutto nella seconda metà del campionato. Di fronte ci sarà un Novara già certo del quinto posto che però non regalerà nulla, come dimostrato in settimana dal già salvo Crotone che ha strappato un punto a sorpresa sul campo del Varese nel posticipo della penultima giornata.
«Andremo a Novara per fare la partita» – ha raccontato il tecnico Carmine Gautieri nella consueta conferenza stampa pre-partita – «consci e speranzosi che possa essere l'ultima partita di questa stagione. Vogliamo riportare a casa un buon risultato e la conseguente salvezza. Sicuramente non è una partita facile, i rischi ci sono quindi dovremo essere concentrati ed attenti al massimo».
La differenza potrebbero farla le diverse motivazioni tra le 2 squadre: «il Novara è già certo del quinto posto mentre noi dobbiamo ancora centrare la salvezza. Le motivazioni potrebbero fare la differenza ma i rischi ci sono. L'ho già detto ai ragazzi: non dobbiamo pensare che andremo a Novara per prenderci facilmente un punto. Ci sarà da lottare e tanto».

«Vogliamo conquistare i punti che ci mancano» – chiude Gautieri – «per poter stare tranquilli senza vedere cosa faranno le nostre dirette concorrenti...».
La Virtus Lanciano sarebbe salva in ogni caso se vince o pareggia. Al contrario in caso di sconfitta bisognerà vedere l'esito di Vicenza-Reggina e Cittadella-Ascoli, sperando che Ascoli e Reggina non vadano oltre il pareggio. Per la trasferta al Piola si stanno mobilitando diverse centinaia di tifosi ed i tagliandi di settore ospiti saranno in vendita fino a venerdì alle ore 19,00. Si punta ad arrivare alle 400 presenze.
La gara col Novara inizierà alle ore 16,30 di sabato. La squadra partirà alla volta del Piemonte questo pomeriggio in treno dalla stazione di Pescara. Nessun infortunio e tutti a disposizione di Gautieri eccezion fatta lo squalificato Mammarella, che dovrebbe essere sostituito dall'eclettico Di Cecco con il ritorno tra i titolari di Almici.
Andrea Sacchini