CALCIO

Serie B. Alla Virtus Lanciano serve ancora un punto per evitare calcoli salvezza

Promozione e retrocessione: tutto si decide negli ultimi 90 minuti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3152




LANCIANO. Per evitare calcoli salvezza sempre complicati alla Virtus Lanciano serve un punto per staccare il biglietto di partecipazione alla prossima Serie B.
Con una vittoria o un pareggio infatti i frentani sarebbero in ogni caso salvi considerati gli incroci sugli altri campi. Nella malaugurata eventualità di una sconfitta, invece, sarebbero decisivi i risultati di Vicenza-Reggina e Cittadella-Ascoli. Qualora infatti sia Ascoli sia Vicenza non dovessero andare oltre il pareggio, i play-out non si disputerebbero in quanto il Lanciano avrebbe più di 4 punti dalla quartultima piazza. Sarà di vitale importanza dunque non perdere per gli uomini di Carmine Gautieri, che contro il Sassuolo hanno ottenuto il quinto pareggio consecutivo in campionato. Fin'ora la politica dei piccoli passi ha sorriso ad un Lanciano sempre sopra la linea di galleggiamento salvezza ed ora, a novanta minuti dalla fine del torneo, chiamato all'ultimo piccolo sforzo per coronare un sogno. Di fronte ci sarà un Novara già aritmeticamente certo degli eventuali play-off, che a gara in corso potrebbe però risentire degli effetti delle notizie provenienti da Verona-Empoli e Sassuolo-Livorno. In caso contemporaneo di vittoria del Livorno e sconfitta dell'Empoli, infatti, quest'ultimi scivolerebbero in classifica a meno 10 dalla terza piazza. Risultato: niente play-off e promozione diretta per Verona, Livorno e Sassuolo.


Come al solito dunque il campionato di Serie B si dimostra difficile ma soprattutto equilibrato ed incerto nonostante le ben 42 giornate previste. Sia in zona promozione sia retrocessione tutto verrà deciso negli ultimi 90 minuti di gioco. Per uno strano scherzo del calendario poi le prime 4 si affronteranno tra loro, come in coda alla classifica 4 compagini in piena lotta salvezza se la vedranno l'una contro l'altra. Massima attenzione dunque a Sassuolo-Livorno e Verona-Empoli per quanto riguarda la promozione in Serie A e Cittadella-Ascoli e Vicenza-Reggina per quanto concerne la retrocessione in Prima Divisione. Fuori dalla bagarre Novara e Lanciano ai quali basterebbe un pareggio per raggiungere i rispettivi obbiettivi senza farsi troppo male: il Novara per salutare i propri tifosi senza una sconfitta ed i frentani per mantenere la cadetteria.
La gara Novara-Lanciano è stata posticipata alle ore 16,30 per decisione della Lega. 


LA VOLATA SALVEZZA (in maiuscolo le gare da giocare in casa)

Squadra


Verdetto
Ultima
Reggina
48


vicenza
V. Lanciano
47


novara
Cittadella
47
Play-Out
ASCOLI
Ascoli
41
Play-Out
cittadella
Vicenza
41
Retrocessa
REGGINA
Pro Vercelli
32
Retrocessa
cesena
Grosseto
25
Retrocessa
BARI

 

Andrea Sacchini