CALCIO

2°Div/B. Il Chieti pareggia 0-0 ad Aprilia ma non è ancora nei play-off

Gara brutta con entrambe le squadre incapaci dell'acuto decisivo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1312





APRILIA. Quarto pareggio consecutivo per il Chieti che in casa dell'Aprilia strappa un prezioso 0-0 che avvicina ulteriormente la conquista dei play-off. Gara molto equilibrata con i padroni di casa che hanno quantomeno provato a fare le cose migliori, creando però solo qualche grattacapo all'estremo difensore ospite Cappa. Difficile segnare sul taccuino azioni degne di nota, con le 2 squadre che hanno dato l'impressione fin da subito di accontentarsi del pareggio. Questo nonostante L'Aquila, con una vittoria, avrebbe scavalcato in classifica sia l'Aprilia sia il Chieti.
Il pareggio ha mosso la graduatoria dei neroverdi ma non li ha messi al sicuro da sorprese impreviste nell'ultima giornata. Zona play-off ingarbugliata come mai, con la possibilità non impossibile di arrivo di 4 squadre a pari punti per gli ultimi 3 posti della griglia.
Nel primo tempo leggermente meglio l'Aprilia per possesso palla e voglia di proporsi dalle parti di Cappa pur arrivando poche volte alla conclusione. Nella ripresa il Chieti è leggermente cresciuto ma entrambe le squadre sono state incapaci di particolari acuti.
Nel primo tempo al quarto d'ora Criaco sull'esterno lavora un buon pallone per la conclusione al centro di Croce che non inquadra la porta. Al 23esimo ancora Criaco, dopo aver eluso il ritorno di un paio di avversari, conclude da buona posizione troppo debole e centrale tra le braccia di Cappa.
Al 37esimo Ferrari controlla un buon pallone e da fuori prova a sorprendere senza fortuna il portiere neroverde: palla fuori non di molto.
Al 41esimo l'unico pericolo creato dal Chieti nel primo tempo. Tiro-cross di Alessandro per De Sousa che da posizione decentrata centra soltanto l'esterno della rete.
Nella ripresa succede veramente poco. Al 27esimo ci prova Marfisi dalla lunga distanza con la palla abbondantemente a lato della porta di Cappa. Portiere del Chieti protagonista alla mezz'ora nel dire di no ad un velenoso tentativo di Criaco.
Al 40esimo l'ultima occasione della gara è del Chieti con Mungo, che da 2 passi ben servito da un compagno non trova il tempo giusto per la battuta a rete.
Con questo pareggio il Chieti è salito a 53 punti in classifica, al pari dell'Aquila e con 3 lunghezze di vantaggio su Poggibonsi e Teramo. Domenica i neroverdi all'Angelini ospiteranno l'Arzanese, fuori da ogni discorso promozione e retrocessione.

TABELLINO
APRILIA (4-3-2-1): Di Vincenzo; Corsi, Sembroni, Mariotti, Frigerio; Sassano (20'st Marfisi), Amadio, Croce; Criaco (40'st Comini), Gomes (16'st Calderini); Ferrari. A disposizione: Caruso, Cane, Carta, Ferri Marino. Allenatore: Favaretto.
CHIETI (3-5-2): Cappa; Di Filippo, Pepe, Gigli (1'st Cardinali); Verna, Gandelli, Vitone (15'st Mungo), Del Pinto, Rinaldi; Alessandro, De Sousa. A disposizione: Feola, Barbone, Capogna, Berardino, La Selva. Allenatore: De Patre.
ARBITRO: Ppiscopo della sezione di Imperia.
Andrea Sacchini