IN TV

LUCIANA LITTIZZETTO E LE MUTANDE DI CLINI: «LE USEREMO PER CONTRASTARE PYONG YANG»

Presa di mira la battura scherzosa dell’ex ministro dell’Ambiente

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7000

TELEVIZIONE. L’intervento di Luciana Littizzetto domenica sera a ‘Che tempo che fa’ ha spaziato dalle dichiarazioni razziste di Borghezio contro il ministro per l'Integrazione Cécile Kyenge ai dubbi sulla preparazione del nuovo ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

E poi sono state prese di mira le dichiarazioni scherzose in difesa dell'ambiente dell'ex ministro Clini: «cambiarsi le mutande ogni 4 giorni per risparmiare acqua».

«Pensare a Quagliariello e Francischini ministri fa impressione», ha detto la comica torinese, «ma sapere che lo sono insieme è ancora peggio». E poi su Borghezio: «è uomo di una delicatezza infinita, nel 2013 offende ancora perché uno è nero. Ma ci rendiamo conto? Ma sicuramente la Cècile è molto più ferrata sull’integrazione che la De Girolamo, neo ministro, sull’agricoltura. Ha detto che in Campania non si sono fatti i termovalorizzatori per difendere la lontra… un uccello. Menomale che non ha detto che Lontra è una città, altrimenti la facevano ministro all’Urbanistica. Ora è capace che dice che la mangusta è una motocicletta».

Poi critiche ai giornalisti che intervistano i figli dei carabinieri feriti: «’lei perdona l’aggressore?’, chiedono. Ma sono scemi? Ma sono domande da fare? Anche Santa Caterina da Siena se gli facevi una domanda così ti mandava a stendere, siete delle merde».

Poi il finale all’ex ministro all’Ambiente Corrado Clini che la settimana scorsa ad ‘Un giorno da pecora’ aveva consigliato di cambiarsi le mutande ogni 4 giorni per risparmiare acqua: «dice che ogni volta che le lavi consumi 25 litri d’acqua. Non so che mutande abbia, una lavatrice consuma 80 litri... Ora tutte le volte che vediamo Clini penserò ‘però che bravo, però le sue mutande…’. Se Pyong yang ci attacca noi rispondiamo con le sue mutande»