SERIE B

Virtus Lanciano. La corsa salvezza resta sempre apertissima. Vastola: «altro punto prezioso»

Frentani a più 3 dalla Reggina col vantaggio dello scontro diretto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2031





LANCIANO. Resta sempre apertissima la lotta salvezza a soli 270 minuti dalla fine del campionato. La Virtus Lanciano, dopo il pareggio comunque prezioso casalingo con il Crotone, ha portato a 3 le lunghezze di vantaggio sulla zona play-out, occupata sempre dalla Reggina e dall'Ascoli. Fin'ora la politica dei piccoli passi ha pagato, con 4 preziosi pareggi nelle ultime 5 giornate, che hanno distanziato il quintultimo posto. Manca però la stoccata vincente anche perché il calendario della Reggina senza ombra di dubbio sulla carta appare più facile rispetto quello dei frentani. Con i 3 punti quasi scontati alla penultima al Granillo contro il già retrocesso Grosseto, ecco che per la Virtus per forza di cose serve almeno una vittoria nelle ultime 3 giornate, sperando che Sassuolo e Novara abbiano già raggiunto (o fallito nel caso dei piemontesi, ndr) l'obbiettivo promozione diretta e play-off. 


Prima però bisognerà pensare allo Spezia, avversario da affrontare sabato in trasferta.
«Con il Crotone abbiamo fatto male il primo quarto d'ora» – racconta Gaetano Vastola – «poi siamo venuti fuori alla distanza, facendo bene soprattutto gli ultimi 20 minuti. Ci abbiamo provato fino alla fine, comunque è un punto d'oro per i risultati che sono arrivati dagli altri campi. Abbiamo mosso la classifica, ora pensiamo alla trasferta di La Spezia. Una gara da non sbagliare».
Dello stesso punto di vista Carlo Mammarella: «dobbiamo giocare come sappiamo. Sarà una gara importante visto che ormai ne mancano poche alla fine. Il punto col Crotone è comunque prezioso visto che ci siamo allontanati anche se di poco dai play-out. Resta certo un po' di rammarico per le occasioni non sfruttate nell'ultimo quarto d'ora».
«È stato un passo indietro sotto il profilo del gioco» – chiude Mammarella – «ma il pareggio alla fine è stato giusto per quanto fatto vedere in campo. Ora guardiamo al match con lo Spezia».

 

 

LA VOLATA SALVEZZA (in maiuscolo le gare da giocare in casa)

 

Squadra punti terz'ultima penultima ultima
Ternana
48


LIVORNO
ascoli
PADOVA
Spezia
48


LANCIANO
padova
MODENA
Crotone
48


MODENA
varese
JUVE STABIA
Bari
47


novara
CESENA
grosseto
Cittadella
47


REGGINA
empoli
ASCOLI
Cesena
46


JUVE STABIA
bari
PRO VERCELLI
V. Lanciano
45


spezia
SASSUOLO
novara
Reggina
42
Play-Out
cittadella
GROSSETO
vicenza
Ascoli
40
Play-Out
brescia
TERNANA
cittadella
Vicenza
38
Retrocessa
EMPOLI
modena
REGGINA
Pro Vercelli
32
Retrocessa
verona
NOVARA
cesena
Grosseto
24
Retrocessa
VARESE
reggina
BARI

 Andrea Sacchini