CALCIO

2°Div/B. Il Chieti non brilla e fa soltanto 0-0 all'Angelini col Foligno

Grande occasione sciupata dai teatini in ottica terzo posto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1773





CHIETI. Il Chieti non va oltre lo 0-0 all'Angelini col Foligno e spreca la grande occasione di avanzare in classifica e conquistare matematicamente i play-off. Risultato giusto per i valori tecnici espressi in campo, con le difese sicuramente migliori al cospetto di 2 attacchi che hanno combinato veramente poco per sbloccare il risultato. Alla luce dei risultati degli altri campi, con le sconfitte di L'Aquila ed Aprilia ed il pareggio del Poggibonsi, i neroverdi hanno cestinato una ghiotta chance di tornare terzi in classifica.
Teatini che hanno trovato parecchie difficoltà in fase di impostazione del gioco, con pochi movimenti senza palla ed idee molto confuse. Foligno per contro molto organizzato e che ha trovato poche difficoltà nel contenere gli sterili attacchi del Chieti.
Primo tempo avaro di nitide chance da gol, con il risultato ad occhiali tutto sommato giusto. Leggermente più intensi e frizzanti i restanti 45 di gioco, con i neroverdi chiamati per forza a fare gioco per far propria l'intera posta in palio. L'espulsione di Gandelli all'ottavo minuto poi ha complicato ulteriormente le operazioni del Chieti, che ha creato soltanto una nitida palla gol.
Avvio di gara equilibrato. Al settimo conclusione dalla lunga distanza di Alessandro con palla lenta ed abbondantemente a lato.
Al 16esimo la prima vera occasione da rete è del Foligno con Balistreri, che sugli sviluppi di un corner di testa non inquadra lo specchio della porta.
Al 29esimo botta dalla distanza di De Sousa deviata in corner da un difensore ospite.
Risposta del Foligno un minuto dopo con un colpo di testa velenoso di Fiordani su traversone dalla destra di Fedeli.
Nella ripresa parte subito forte il Chieti. Al terzo salta la trappola del fuorigioco e De Sousa a tu per tu con Piacenti spara addosso al portiere da posizione però decentrata.
All'ottavo minuto episodio importante della gara: espulsione di Gandelli per doppia ammonizione per uno sciocco fallo a centrocampo. Tra le fila teatine dentro Cardinali per Mungo a tamponare la falla in difesa a seguito dell'inferiorità numerica.
Al 16esimo nitida chance per il Foligno in contropiede. In situazione di 3 contro 1 la difesa del Chieti si fa sorprendere e Fiordani da buona posizione conclude debolmente tra le braccia di Cappa, rientrato in porta dopo un'uscita decisamente avventata.
Al 26esimo splendida azione corale del Chieti che porta alla conclusione di testa Del Pinto che accarezza il palo a Piacenti battuto. Negli ultimi 20 minuti succede poco o nulla, con entrambe le squadre carenti nell'ultimo passaggio. Con questo punto, l'undicesimo risultato utile consecutivo, il Chieti è salito a 52 punti in compagnia dell'Aquila, ad una sola lunghezza dall'Aprilia terza.
Domenica prossima per i teatini trasferta sul campo dell'Aprilia. Scontro diretto da non sbagliare per tentare fino all'ultimo di raggiungere un terzo posto preziosissimo in ottica play-off.

TABELLINO
CHIETI (4-3-1-2): Cappa; Bigoni, Gandelli, Pepe, Gigli; Del Pinto, Vitone, Verna (29'st La Selva); Mungo (10'st Cardinali); Alessandro, De Sousa. A disposizione: Feola, Barbone, Berardino, Petagine, Capogna. Allenatore: Matricciani (squalificato De Patre).
FOLIGNO (3-5-2): Piacenti; Costanzo, Adamo, Cotroneo; Biondi, Fedeli (42'st Colombo), Brunori (9'st Vassallo), Fiordiani, Borgese; Balistreri, Rampi. A disposizione: Braccalenti, Gaeta, Menchinella, Mattelli, Tozzi. Allenatore: Di Petrillo.
ARBITRO: Casalucci della sezione di Lecce. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.

Andrea Sacchini