Coppa Italia Eccellenza. Nella semifinale di andata Casalincontrada-Cerignola 0-1

Il ritorno mercoledì in Puglia: in palio la finale e la Serie D

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4139





CHIETI. Importantissimo risultato quello che l'Audace Cerignola mette a segno in casa degli abruzzesi del Casalincontrada. Una vittoria di misura che vale tanto in ottica del ritorno tra le mura amiche.
Sono gli ospiti a partire meglio ad inizio gara. Prima Metera e poi Caggianelli impegnano subito Pompei che risponde a tono. L'avvio pungente del Cerignola sveglia il Casalincontrada, sale così in cattedra Bordoni che tenta in diversi modi di sbloccare la gara, prima con una sassata dalla distanza e poi pennellando un delizioso pallone in area dove a D’Orazio, però, non riesce la zampata.
La partita è vivace e le azioni si susseguono da una parte e dall'altra. L'equilibrio, però, si rompe al 23' quando Augello folleggia sull'out destro per poi pennellare al centro dove Matera con un preciso e potente colpo di testa infila Pompei. Prova a rispondere rabbiosamente Beniamino ma il suo shoot è solo potente e non trova la porta. Gli ospiti si chiudono bene ed affidano al contropiede le sortite fino alla fine del primo tempo.
La ripresa si apre così come il primo tempo, partita molto accesa con occasione da ambo le parti. Le migliori occasioni sono quelle che capitano sui piedi di Zotti, da una parte, e D'Orazio dall'altra. Al 30' è Lasalandra, poi, a far gridare al gol gli ospiti ma ancora una volta Pompei si supera e con un intervento alla Garella salva la porta di casa. Con il passare dei minuti la stanchezza si fa sentire ed il ritmo cala così come il sipario su una sfida davvero emozionante. Tutto rinviato a fra sette giorni, in palio c'è una finale da conquistare ed un posto nella prossima Serie D.

CASALINCONTRADA-AUDACE CERIGNOLA 0-1
CASALINCONTRADA (4-3-3): Pompei; Di Felice, Campagna, Chiavaroli (40’ st Montanaro), De Luca; Di Camillo, Beniamino, Spadaccini; Bordoni, Pendenza, D’Orazio. Allenatore: Donato Ronci.
CERIGNOLA (4-4-2): Vurchio; Comperchio, Matera, Colangione, Colucci; Augello (45′ st Russo), De Santis, Riontino, Zotti; Lasalandra (32’ st Piscopo), Caggianelli. Allenatore: Massimo Pizzulli.
ARBITRO: Matteo D’Ambrogio di Frosinone (Speranza e Punziano di Napoli).
RETE: 23’pt Matera
NOTE: Spettatori circa 600. Ammoniti: Campagna, Di Camillo, Di Felice, Comperchio. Angoli 4-0 Cerignola. Recupero: pt 3’; st 5′.
Fonte: www.notiziariocalcio.com