CALCIO

2°Div/B. Il Teramo maltratta 3-1 la Vigor Lamezia e “vede” i play-off

Coletti, Ferrani e Bucchi ribaltano l'iniziale vantaggio di De Luca

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1786




LAMEZIA TERME. Il Teramo, pur favorito dalla doppia superiorità numerica nel secondo tempo, espugna 3-1 il campo della Vigor Lamezia e si ricandida prepotentemente in zona play-off. Nel primo tempo subito al secondo minuto il vantaggio dei padroni di casa con De Luca. Pareggio su calcio di rigore di Coletti al 45esimo. Nella ripresa risultato ribaltato al 19esimo e 29esimo rispettivamente con Ferrani e Bucchi.
Gli abruzzesi non sbagliano dunque l'ultima possibilità di rimanere agganciati alla zona promozione, giocando un match attento e non fallendo le poche occasioni da gol create. Teramo cinico e spietato che ha avuto anche il grande merito di ribaltare l'iniziale vantaggio di una Vigor Lamezia inferiore tecnicamente ma valida agonisticamente. Padroni di casa però costretti a giocare l'ultima mezz'ora addirittura in 9 contro 11 per 2 espulsioni.
Subito in avvio l'1-0 della Vigor Lamezia con De Luca, che di testa sugli sviluppi di un corner insacca dopo un'uscita errata di Serraiocco.
Il gol del vantaggio carica i padroni di casa che al 38esimo sfiorano il bis con Longoni, che dal limite colpisce in pieno il palo.
Gol mangiato, gol subito ed al 45esimo il diavolo pareggia. Sugli sviluppi di un corner fallo in area su Olcese e calcio di rigore per il Teramo. Dal dischetto Coletti è impeccabile.
Nella ripresa gara nervosa ed al 13esimo i padroni di casa restano in inferiorità numerica per l'espulsione di De Luca per simulazione. Saltano i nervi alla Vigor Lamezia che resta addirittura in 9 uomini per l'espulsione di Mangiapane per proteste al 25esimo. Cinque minuti prima il Teramo era passato in vantaggio con Ferrani che di testa ha finalizzato un bel calcio di punizione di Coletti.
In doppia superiorità numerica al 29esimo il diavolo ha chiuso la gara con Bucchi di testa libero da marcature nel cuore dell'area di rigore.
Con questo successo il Teramo è salito a 44 punti in classifica, a sole 2 lunghezze dalla zona play-off. Domenica per l'undici di Cappellacci impegno delicato allo stadio di Piano d'Accio contro l'Arzanese.

TABELLINO
VIGOR LAMEZIA (4-2-3-1): Forte; Monopoli, Marchetti, Gattari, Crialese; Giacinti (40'st Martino), Cerchia (22'st Rondinelli); Mangiapane, Longoni, Zampaglione (39'st Di Maira); De Luca. A disposizione: Zelletta, Saccà, Cascione, Catanese. Allenatore: Costantino.
TERAMO (4-3-3): Serraiocco; De Fabritiis, Ferrani, Speranza, Scipioni; Coletti, Valentini, Righini (18'st Foglia); Ambrosini (18'st Bucchi), Olcese, De Stefano (41'st Giannetti). A disposizione: Santi, Caidi, Di Paolantonio, Iazzetta. Allenatore: Cappellacci.
ARBITRO: Pagliardini della sezione di Arezzo. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.

Andrea Sacchini